Ferentino vuole allungare il momento positivo a Barcellona

FMC Ferentino

Ad un giorno dalla palla  a due della sfida tra Barcellona e Ferentino il coach amaranto Luca Ansaloni ha elencato le insidie che la gara in terra siciliana presenta: “C’è poco tempo per lavorare su questa gara, loro avranno un giorno in più per prepararla ma cambia poco. Barcellona come caratteristiche ha quella di essere una squadra con tanti giocatori adattabili a vari ruoli e questa atipicità li fa essere molto imprevedibili. Dobbiamo essere bravi a saperla interpretare nel modo migliore sin da subito, facendo in modo che i nostri punti di riferimento prevalgano sulla loro imprevedibilità. È questa la chiave della partita. Loro hanno giocatori che possono giocare gare mostruose, come è successo anche a noi all’andata, dove non è stato per nulla facile vincere al di là del punteggio finale (80-63). Questa loro imprevedibilità ci può mettere molto in difficoltà e dovremo stare molto attenti a qualunque giocatore giocherà in campo. Il loro essere alterni dà pochi punti di riferimento e su questo dovremo essere molto attenti e imporre il nostro sistema offensivo e difensivo dall’inizio alla fine”.
L’FMC Ferentino si è allenata venerdì alle ore 17.00 al Ponte Grande. Sabato mattina allenamento alle ore 10.00 poi la partenza per ora di pranzo da Fiumicino direzione Catania. Palla a due domenica, ore 18.00.

Commenta su Facebook

commenti