Ferazzoli: “Con un uomo in più dovevamo fare meglio. Il punto non ci soddisfa”

Giuseppe FerazzoliGiuseppe Ferazzoli è l'allenatore della Gelbison

In undici contro dieci per tutto il secondo tempo la Gelbison si è vista raggiungere dal Messina, vedendo sfumare il ritorno a quella vittoria che le manca ormai dalla prima giornata. Il commento del tecnico dei cilentani Giuseppe Ferazzoli: “Una partita molto combattuta, bella ed avvincente. Le due squadre hanno dato fondo a tutte le loro energie, probabilmente su un campo asciutto si sarebbe vista una qualità migliore, perché le due squadre tecnicamente hanno fatto una buona gara. Mi aspettavo una partita importante, però come al solito ci ritroviamo con un punto”.

Gelbison

La Gelbison celebra la doppietta di Uliano

La doppietta di Uliano non è bastata ad ottenere i tre punti, perché i campani si sono abbassati troppo nel secondo tempo nonostante l’uomo in più, subendo il pareggio di Addessi. Ferazzoli rimprovera i suoi: “Nel secondo tempo, in superiorità numerica, avremmo dovuto fare molto meglio, invece abbiamo concesso troppo al Messina, sprecando qualcosa là davanti, ma dove ci siamo proposti troppe poche volte. Il punto lo accettiamo, ma non siamo completamente soddisfatti”.

La Gelbison, che già la settimana scorsa aveva recuperato la sfida con il Sant’Agata, è stata la più colpita dal Covid nel girone I. “Ci deve essere grande gioia e felicità nel ricominciare a giocare dopo un mese di stop. Le due squadre hanno fatto una partita combattuta su un campo pesantissimo ed è uscito fuori un 2-2, un buon risultato”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva