Fc Messina, Carbonaro squalificato per tre giornate. L’Acr perde Bruno e De Meio

CarbonaroCarbonaro prova ad anticipare il portiere (foto Marco Familiari)

Stangata per Paolo Carbonaro del Football Club Messina. L’attaccante, espulso nel corso del match con il Savoia, è stato fermato per tre giornate dal Giudice Sportivo di Serie D “per aver colpito un calciatore avversario con un pugno”. Carbonaro salterà le partite contro Acireale, Acr Messina e Castrovillari. Un turno di stop, inoltre, per Matteo Fissore, espulso domenica per doppia ammonizione. In diffida, per la squadra allenata da Ernesto Gabriele, entrano Mario Riccardo Correnti e Giovanni Giuffrida. L’Acr Messina perde, invece, i difensori Vincenzo De Meio e Francesco Bruno, entrambi squalificati per una giornata avendo collezionato il quinto cartellino giallo del campionato. Per loro niente sfida con il Licata.

Bruno

Bruno opera un rinvio (foto Isolino)

Quattro giornate a Djwomo Adusa della Cittanovese, due a Leonardi del Corigliano. Un turno a Santana (Palermo), Pagano, Alleruzzo e Mannone (San Tommaso), Lucarelli (Biancavilla), Oyewale (Savoia), Rizzo e Ott Vale (Acireale), Lavardera (Marsala). Il San Tommaso dovrà pagare 2.000 euro di ammenda e giocare una gara a porte chiuse “per avere propri sostenitori, al termine della gara, lanciato sputi nonchè grida implicanti discriminazione per motivi di razza all’indirizzo del Direttore di gara”. Multa di 600 euro per il Marsala.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva