Fan club Nibali, cresce la febbre gialla

Inaugurazione Fan Club Nibali (foto Vincenzo Nicita)
Inaugurazione Fan club Nibali

Inaugurazione Fan club Nibali (foto Vincenzo Nicita)

Le esaltanti prestazioni di Vincenzo Nibali al Tour de France ha portato al centro delle cronache mondiali la Città di Messina. Le imprese dello “Squalo dello Stretto” giornalmente tengono incollati ai teleschermi milioni di tifosi, per questo il sindaco Renato Accorinti ha pensato bene di installare un maxi schermo nella casa comunale: martedi 22 luglio le bandiere blu dello “Squalo” sventoleranno nel Salone delle Bandiere, a simboleggiare l’unione di un’intera città nei confronti del proprio beniamino. L’iniziativa è promossa dal fans Club Nibali di Messina, attivo in questi giorni per far sentire forte il proprio calore.
Nato poco 5 gennaio 2013 il fans Club Nibali di Messina può già contare su oltre 200 iscritti, un risultato grandisoso, se visto anche in ottica futura: scarso, per adesso il bacino di utenza della provincia, ma come ci dice lo stesso presidente Andrea Drago “siamo già in contatto con molte province del versante jonico e tirrenico e non appena avremmo modo di incontrarci le iscrizioni cresceranno notevolmente. Questo per noi è un risultato importante che attesta come il nostro lavoro, in questi mesi, sia stato fatto in maniera seria, ma soprattutto, dimostra come attorno al nome di Vincenzo ci siano tante persone che vogliono essergli vicine, anche solo con una semplice tessera”.
La città di Messina per la prima volta mette a disposizione un maxischermo; come è nata l’idea e da chi è partita? L’idea è nata di comune accordo con l’amministrazione comunale. Noi ci siamo fatti portavoce e grazie all’interessamento Giampiero Già, un uomo vicino al sindaco, siamo riusciti a creare questo che per la Città di Messina è un vero e proprio evento. Accorinti, poi, si è dimostrato subito entusiasta, sposando immediatamente il progetto”.
Come vi state organizzando per un’eventuale vittoria del Tour? “Io personalmente andrò a Parigi, seguito da altri tifosi, con in testa il nostro vice presidente Fortunato Miceli. Una vittoria storica di Vincenzo dovrà essere celebrata come merita e sono sicuro che già a Parigi faremo sentire la nostra voce, assieme agli altri tifosi dello “Squalo”, primi tra tutti il fans club storico di Mastromarco. La festa “grandiosa”, però, la si dovrà fare a Messina, non appena Vincenzo ci darà disponibilità di essere in città”.
A proposito di Mastromarco, in questi giorni è uscita una polemica a causa di un articolo che riportava come i toscani siano più calorosi e partecipino di più all’attività di Vincenzo: “Nessuna polemica. Posso solo dire che siamo costantemente in contatto con gli amici di Mastromarco. Certo, noi paghiamo un po’ la difficoltà geografica: raggiungere la Francia dalla Toscana, non è la stessa cosa che raggiungerla dalla Sicilia. Anche tante gare nazionali vengono disputate in Toscana e per gli amici di Mastromarco è più facile seguire Vincenzo. Ma ripeto, nessuna polemica, solo una giusta e dovuta puntualizzazione”.
Andrea Drago come vive questo momento? “Con molto entusiasmo. L’inizio di stagione per Vincenzo non è stato dei migliori e forse non poteva essere diversamente, visto che lui si era posto come obiettivo primario il Tour. Ma noi eravamo tranquilli: sappiamo che quando Vincenzo si pone un obiettivo difficilmente lo sbaglia. Poi al campionato italiano, gara a cui Vincenzo teneva particolarmente, si è sbloccato; e da allora in poi sappiamo tutti come è andata”.

Inaugurazione fan club Nibali

Inaugurazione fan club Nibali (foto Vincenzo Nicita)

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com