Fabrizio La Rocca e Donato Turra vincono il 1° Rally Day Centro Sicilia

Il pilota nisseno ed il naviga ennese su Subaru Impreza “Blu Orange” si aggiudicano tre su sei prove speciali. Subito dietro gli agrigentini Mirabile-Catalano su Renault Clio S.1600. A completare il podio Lombardo-Alduina con la Peuogeot 106 Kit.

La Rocca - Turra

La Rocca – Turra

È il nisseno Fabrizio La Rocca, in coppia con l’ennese di Villarosa Donato Turra il vincitore del 1° Rally Day Centro Sicilia, corsosi questo fine settimana nell’hinterland del capoluogo nisseno, tra i comuni di San Cataldo, Serradifalco Bompensiere e Montedoro. La manifestazione, organizzata dalla Scuderia San Cataldo Corse in collaborazione con la Tempo Srl di Eros Di Prima, è gara valida per il Campionato Siciliano Aci Csai oltre che per prestigioso Campionato Sociale Automobile Club Caltanissetta 2014. Il duo La Rocca- Turra, a bordo della performante Subaru Impreza “Blu Orange” della S.G.B.Rally, ha preceduto l’equipaggio agrigentino Mirabile-Catalano con la Renault Clio Super 1600 e Roberto Lombardo con Massimiliano Alduina su Peugeot 106 Kit. La Rocca e Turra,  lontani dalle scene agonistiche da due anni, hanno impresso il loro nome sull’albo d’oro di una manifestazione che come da programma si è svolta sotto lo sguardo appassionato di una splendida cornice di pubblico, accorso numeroso lungo le spettacolari prove, tecniche e selettive.

“Sono felicissimo di come è andato il week end – ha dichiarato Fabrizio La Rocca – non era facile dato che sono lontano dai campi di gara da circa due anni. Ho commesso anche una serie di errori di guida che per fortuna però non ci hanno allontanato dalla vetta della classifica. Ringrazio ovviamente il mio naviga ed i ragazzi del team che ci hanno dato una macchina quasi perfetta. Vincere davanti al pubblico di casa, poi ha tutto un altro sapore”.

Mirabile-CatalanoSeconda piazza assoluta per i due agrigentini Gianni Mirabile e Girolamo Catalano con la Renault Clio Super 1600. I due sono stati capaci di interpretare al meglio la prima prova speciale, chiudendo in testa nonostante il percorso molto umido, causa un lieve scroscio di pioggia che ha reso alcuni punti particolarmente insidiosi. Il duo agrigentino, costantemente in lotta per la seconda posizione, ha rischiato di scivolare più infondo alla classifica a causa di una penalità, mentre erano al testa a testa con la coppia nissena Doria- Martorana, ritirati all’ultima prova per una panne meccanica alla Clio Super 1600.

Lombardo e AldiunaCostretto ad inseguire ed alla fine terzo assoluto e primo di A6, il nisseno Roberto Lombardo, navigato dal palermitano Massimiliano Alduina su Peugeot 106 Kit. Il duo CST Sport, è stato costretto ad un forsennato recupero dopo aver perso secondi preziosi nelle prime due Prove Speciali a causa di una errata scelta di gomme. Lombardo ha infatti tentato l’azzardo delle gomme intermedie, sebbene l’asfalto, si viscido in alcuni punti, andava invece asciugandosi rapidamente. Lombardo è stato autore di una gara aggressiva che lo ha costretto ad un paio di errori, come un testacoda alla quarta prova, salvo poi sfiorare la vittoria alla Bompensiere-Montedoro 3, alle spalle di Doria-Martorana, costretti invece al ritiro. Tra i big, fuori dai giochi anche Frattallemi-Cancaro. Tra i nisseni, ottima la prestazione di Di Caro e Castelli, i portacolori del Motor team nisseno, su Citroen Saxò kit, attardati sul finale causa una toccata al muro, hanno chiuso terzi di classe A6. Non ha invece trovato il feeling con il week end di gara, il giovanissimo Marco Pilato, navigato da Salvatore Cusimano, sempre attardato alle posizioni di retrovia. Sotto il coordinamento attento e puntuale del direttore di gara Michele Vecchio, il rally è stato chiuso con l’ultima prova conteggiata in trasferimento, scelta precauzionale per la massiccia presenza di pubblico ai margini del percorso. Anche sotto il podio, la lotta è stata serrata per il primato nelle rispettive classi. L’appuntamento con il Rally Day Centro Sicilia è rinnovato al 2015, come orgogliosamente annunciato dagli amministratori comunali di San Cataldo. Tutte le informazioni e le classifiche complete saranno tra poche ore disponibili sul sito internet della manifestazione: www.rallycentrosicilia.it .

Top Ten classifica Assoluta:

1° LA ROCCA – TURRA SUBARU IMPREZA;

 2° MIRABILE CATALANO RENAULT CLIO A 12,5;

3° LOMBARDO – ALDUINA PEUGEOT 106 KIT A 20,7;

4° GANDOLFO- RUNKER RENAULT CLIO A 34,2;

5° MATTINA-BARRECA RENAULT CLIO A 54,9;

6° MIRABILE CALDERONE RENAULT CLIO RS A 56,9;

7° MINGOIA CARRUBA CITROEN SAXò VTS 1’03,1;

8° FRAGALE-GAZIANO PEUGEOT 106 RALLY 1’15,3;

9° CORBETTO SORCE PEUGEOT 106R 1’21,1;

10° DI FRANCO- MARCHICA RENAULT CLIO WILLIAMS 1’29,9.

Commenta su Facebook

commenti