Eurolega, la WP Messina cede nel finale contro le ungheresi del Dunajuvaros

Non basta il cuore alla Waterpolo Despar Messina per uscire imbattuta dal secondo confronto del proprio girone di Eurolega. Contro le aggressive padrone di casa del Dunajuvaros, la squadra peloritana, priva ancora una volta del capitano Silvia Bosurgi, rimasta in sede (si attendono in merito comunicazioni da parte della società), lotta alla grande e chiude in vantaggio fino al terzo tempo. Poi limitata dalle espulsioni, ben quattro definitive, cede alle magiare per 17-15. Il tecnico Mirarchi costretto a giocare nell’ultimo parziale nel sei di movimento con le giovanissime Marchetti e Laganà, il secondo portiere della formazione siciliana. Nonostante tutto il discorso qualificazione rimane aperto e rimandato alla sfida di domenica mattina con le tedesche del Nikar con la speranza che le giallorosse non paghino a caro prezzo lo sforzo sostenuto contro il Dunajuvaros.

Svetlana Kuzina

Svetlana Kuzina

CRONACA – Gara vivace e ricca di gol. Nel primo parziale la Waterpolo Messina va sotto di due gol ma le peloritane tengono sempre botta e rimangono saldamente incollate alla partita. Sull’otto a sei per le magiare, sono le reti di Chiappini, Gitto e Morvillo a firmare il sorpasso siciliano, certificato anche dopo l’intervallo lungo da Lopes Da Silva. Il doppio vantaggio resiste quasi per tutta la frazione. Le ungheresi si riavvicinano approfittando delle espulsioni per tre falli delle messinesi. Morvillo, Kuzina, Gitto e Begin. Francamente troppo per sperare di uscire indenni. Negli ultimi cinque minuti del match, il Dunajuvaros ne approfitta e segna  le reti della sicurezza anche se le ragazze di Mirarchi escono con l’onore delle armi per come hanno giocato.

Serie A1 Pallanuoto

Maurizio Mirarchi catechizza le sue giocatrici

COMMENTO – Così Maurizio Mirarchi, allenatore della Waterpolo Despar Messina: “Grande prestazione della squadra in un campo infuocato. Abbiamo rischiato di pareggiare nonostante fossimo in formazione largamente rimaneggiata per le tante espulsioni subite. Ora tutte le residue energie dobbiamo metterle in acqua domenica, nella gara decisiva per la qualificazione al turno successivo ”.

TABELLINO  Dunaujvaros Waterpolo Despar Messina  17-15 (4-3,4-6, 4-4,5-2)

Dunaujvaros: Kiss, Szilagyi 6 (2 rig.), Menczinger 2, Gurisatti 4, Horvath 1, Huszti, Slagter 1, Garda,Ziegler, Valyi V., Somhegyi 3, Valvy F., Rompos. All.

Waterpolo Despar Messina Ventriglia, Begin, Gitto 3 , Chiappini 3 (1 rig) , Morvillo 1, Radicchi 1, Kuzina 1, Lopes Da Silva 3 , Marchetti 1, Aiello 2 , Laganà. All. Mirarchi

Arbitri Dervieux e Radicevic. Uscite per limiti di falli Slatger, Garda, Ziegler (D), Morvillo, Kuzina, Gitto e Begin ( M). Sup. num. Dunajvaros  8/13 + 2 rig, Wp Despar Messina   6/14 + 1 rig.

Risultati: Dunaujvaros-Nikar- Heidelberg 25-13, Bsvc Zuglo-Wp Messina 9-6.

Bsvc Zuglo-Nikar Heidelberg 12-9, Dunaujvaros-Wp Messina 17-15

Classifica: Dunaujvaros e Bsvc Zuglo 6, Waterpolo Despar Messina e Nikar H. 0

Questo il programma del girone di Dunaujvaros:

Domenica 04/12/2016 ore 10.00 Waterpolo Despar Messina-Nikar Heidelberg

Ore 11.30 Dunaujvaros-Bsvc Zuglo.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti