Edil Capo d’Orlando promossa in serie D. Campionato vissuto sempre al vertice

Edil Capo d'OrlandoLa Edil Capo d'Orlando promossa in serie D

Una nuova realtà è partita dal basso con l’intento di dare lustro alla città di Capo d’Orlando in una stagione cestisticamente non semplice e coincisa col declassamento in serie B della prima squadra, l’Orlandina Basket. Parliamo della Edilcapo allenata da coach Claudio Pizzuto che ha dominato le due fasi del torneo di Promozione (girone di qualificazione ed eliminatorio), imponendosi su realtà di ottime tradizioni come il Cocuzza San Filippo del Mela e i cugini del Tartarughino, rispettivamente seconda e terza classificata.

Edil Capo d'Orlando

Nino Scarlata, Pizzuto e Albana

Il primo posto con tredici affermazioni in sedici partite disputate schiude le porte della serie D a un gruppo di atleti di comprovata esperienza in una squadra in cui a far da chioccia è stato l’ever green Nino Scarlata, ancora oggi miglior marcatore all time dell’Orlandina. Queste le parole del leader del gruppo bianco blu: “La vittoria di un campionato è sempre bella, ma questa ha suscitato delle emozioni particolari. Io ragazzino di 53 anni ho potuto giocare con mio figlio Salvatore, con gli amici più cari e con ragazzi splendidi. Tutto ciò è stato possibile grazie al mio amico Tino Ioppolo che ha formato questa vittoriosa società e all’amico allenatore Pizzuto. Compagni di squadra, amici, fratelli, ancora un campionato vinto insieme. Le emozioni sempre forti, la voglia sempre la stessa, la fame di vittorie che non passa mai nonostante età, acciacchi, sacrifici ma non si molla mai e già pensiamo alla prossima. Torneo estivo, campionato o partitella tra amici subito pronti ad allacciare le scarpe”.

Questo il roster della Edil Capo: Triolo, Ioppolo L., Munafò, Carlo Stella, Fallo, Albana, Scarlata Salvatore, Scarlata Nino, Serio, Gugliotta, La Rosa, Ioppolo T. All: Pizzuto.

Autori

+ posts