Eccellenza – Due reti per parte tra Taormina ed Fc Acireale

Roberto Casella: dal Città di Messina al Pistunina in direzione Eccellenza
Taormina Calcio

Taormina Calcio

Termina sul 2-2 lo scontro d’alta classifica fra Taormina e Fc Acireale, valido per la ventunesima giornata del campionato di Eccellenza. Sul sintetico del “Bacigalupo” le due squadre danno vita a una piacevole partita decisa dalle doppiette degli attaccanti Casella e Costa. Il Taormina disputa una buona gara creando diverse occasioni da rete contro la seconda forza del campionato. Ospiti apparsi opachi, ma in grado di capitalizzare al momento opportuno le poche chance concesse dalla retroguardia biancazzurra.  E’ il Taormina a sbloccare il risultato al 17′ con Casella, abile ad eludere l’intervento di Cocuzza e a superare con un colpo di testa Tasinato in uscita. Gli ospiti si vedono poco, ma trovano il pareggio ad inizio secondo tempo con un preciso tiro di Costa. L’attaccante granata replica al 69′ sfruttando un’indecisione difensiva di Laquidara. Al 72′ Fc Acireale in dieci uomini per il fallo da ultimo uomo di Tasinato che stende Casella lanciato a rete da Grasso. Dal dischetto lo stesso attaccante ex Venetico ripristina la parità. Nervi tesi sul finale quando il direttore di gara estrae il rosso a Franco giudicando con severità un intervento su Santanna. Lo stesso Santanna pochi secondi dopo viene allontanato per proteste, lasciando la sua squadra in nove uomini.

Saro De Cento propone il tradizionale 3-5-2 con Mancari tra i pali, terzetto difensivo composta da D’Arrigo, Filistad e Ulma. Al centrocampo Laquidara e Mancuso sugli esterni con Napoli, Strano e Grasso sulla mediana. Coppia d’attacco formata da Maggioloti e Casella.

Parte forte il Taormina creando il primo brivido già al 6′: magia di Grasso che di tacco serve Laquidara sulla corsia di sinistra. L’esterno biancazzurro sceglie la conclusione verso la porta, costringendo Tasinato a respingere in tuffo. Al 17′ il Taormina sblocca la gara con Casella che raccoglie il lungo rinvio di Mancari, difende con il corpo il pallone mandando fuori tempo Cocuzza e supera con un preciso colpo di testa l’incolpevole Tasinato. Fc Acireale incapace di reagire, i padroni di casa conducono il gioco.

Al 29′ curiosa indecisione del direttore di gara che inizialmente concede il calcio di rigore al Taormina sanzionando il fallo da ultimo uomo di Tasinato in uscita su Casella. Massima punizione per i biancazzurri e rosso per il portiere ospite. Pochi secondi dopo il signor Salamone di Castellamare di Stabia  fa dietro-front  dopo essersi confrontato con l’assistente di linea. Punizione per l’ Fc Acireale e cartellino giallo a Casella. Al 37′ gli ospiti creano il primo vero pericolo con un bel tiro di Bruno che si spegne di poco alto sopra la traversa. Al 42′ cross su punizione di Napoli che attraversa l’area di rigore e si spegne sul palo, Grasso ribadisce prontamente in rete, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco.  Dopo un minuto di recupero le squadre tornano negli spogliatoi.

Al primo minuto della seconda frazione di gioco il Taormina sfiora il raddoppio: Casella vince il duello con Ranieri e mette al centro dalla sinistra, Grasso controlla il pallone e tenta la conclusione a giro. Tasinato sventa la minaccia rifugiandosi in corner. Due minuti più tardi gli ospiti raggiungono il pareggio con una precisa conclusione di Costa che si ritrova il pallone sui piedi dopo la respinta della difesa. Al 54′ incursione centrale di Strano che supera un avversario e serve Grasso il cui tiro termina sul fondo. Al 69′ l’Fc Acireale ribalta il risultato con la seconda rete di Costa che realizza da due passi dopi un’incertezza difensiva di Laquidara.  Il Taormina non si abbatte e tre minuti più tardi riporta il risultato in parità. Il solito Grasso lancia Casella verso la porta di Tasinato che abbatte in area l’attaccante biancazzurro. L’arbitro questa volta non ha dubbi: rosso al portiere acese e rigore per il Taormina. Dal dischetto trasforma lo stesso Casella.  Il Taormina si getta in avanti tentando di sfruttare la superiorità numerica, ma gli ospiti si difendono con ordine riuscendo a rendersi insidiosi con le azioni di rimessa. All’86’ la partita si incattivisce: il neo entrato Franco stende Santanna con un duro intervento, l’arbitro estrae il cartellino rosso. Si accende una mischia, sedata con fatica dal direttore di gara che estrae nuovamente il rosso questa volta nei confronti dello stesso Santanna. Taormina in dieci uomini, Fc Acireale addirittura in nove. Allo scadere dei quattro minuti di recupero i padroni di casa avrebbero la possibilità di centrare il colpaccio, ma il potente tiro di Merlino è murato dalla retroguardia avversaria.

Secondo pareggio consecutivo per il Taormina, scivolato adesso in sesta posizione a quota 35 punti. La prossima settimana i biancazzurri saranno di scena ancora al “Bacigalupo” contro lo Sporting Viagrande.

TABELLINO

TAORMINA – FC ACIREALE 2-2

MARCATORI: 17′, 73′ Casella, 48′, 69′ Costa.

TAORMINA: Mancari, D’Arrigo, Ulma, Strano, Filistad, Napoli (74′ Merlino), Mancuso (74′ Porchia), Laquidara, Maggioloti (63′ Franco), Grasso, Casella. Allenatore: Saro De Cento.

FC ACIREALE: Tasinato, Gallipoli, Sardo (81′ Urso), Marletta (72′ Catalano), Ranieri, Cocuzza, Santanna, Caponcello, Costa, Nicolosi, Bruno (85′ Godino). Allenatore: Salvo Ricca.

ARBITRO: Salamone di Castellammare di Stabia (Assistenti Spadaro e Macca di Ragusa).

NOTE: espulsi Tasinato, Franco, Santanna. Recuperi 1′ e 4′.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com