Desi Shipping Messina, è di nuovo campionato. Prima uscita del 2023 a Marsala

Akademia Sant'AnnaL'esultanza della Desi Shipping Akademia Messina

Derby tutto siciliano per la Desi Shipping Akademia Messina, in campo domenica 8 gennaio 2023 in casa della Seap-Sigel Marsala Volley (inizio alle ore 17) per il secondo turno del girone di ritorno, prima uscita ufficiale del 2023. Il match mette in palio punti pesantissimi per entrambe le squadre, attualmente nelle parti basse della classifica e separate da due sole lunghezze.

Akademia Sant'Anna

Valentina Mearini attende una battuta avversaria

L’Akademia si attesta in terzultima posizione a quota 7 punti (seguita solamente un punto sotto da Sant’Elia, prossimo avversario delle messinesi domenica 15, e poco più sotto dal Perugia fanalino di coda) mentre le ragazze allenate da coach Bracci si trovano appena due punti sopra Muzi e compagne. Una sfida, dunque, che a tutti gli effetti potrebbe dare linfa vitale alla formazione che uscirà vincitrice dal Palasport “Bellina” di Marsala.

All’andata, quando Messina fece il suo storico esordio casalingo in A2 in un Palazzetto Polivalente della Cittadella Sportiva Universitaria gremito in ogni ordine di posto, finì 3-1 per le marsalesi. Da quel momento risultati altalenanti per Marsala, con quattro sconfitte consecutive (Roma, Soverato, Talmassons e Vicenza, quest’ultima per 3-2 tra le mura amiche) e la vittoria alla settima uscita stagionale per 3-2 contro Sant’Elia, che ha fatto il paio con l’affermazione per 3-0 contro Perugia. In mezzo lo stop in casa di San Giovanni in Marignano. Negli ultimi due turni prima della pausa di fine anno altre due battute d’arresto per la Seap-Sigel: in casa contro l’Itas Ceccarelli e a Vicenza contro l’Anthea Volley (entrambe per 3-0).

Akademia Sant'Anna

La palleggiatrice Margherita Muzi in battuta

Andamento simile per la Desi Shipping, a secco di vittorie da diversi turni e alla ricerca di un successo utile per scavalcare le “cugine” e dare nuovo slancio in classifica. Diversa rispetto all’andata anche la composizione dei due roster. Marsala ha salutato anzitempo l’opposto olandese Merle Baasdam ma ha registrato l’importante ingresso della schiacciatrice ungherese classe 1993 Kinga Szucz, proveniente da Casalmaggiore (A1) e in passato anche Nazionale. Messina, invece, in attesa dell’arrivo della statunitense Madelyn Robinson, a differenza dell’andata scende in campo con il nuovo innesto Melissa Martinelli.

“Questi giorni di riposo ci sono serviti molto per ricaricare le batterie – sottolinea il capitano dell’Akademia Margherita Muzi. Sicuramente siamo più cariche ed entusiaste, stiamo lavorando tanto per cercare di migliorare. Contro Marsala sarà un match impegnativo. Loro hanno dimostrato di essere una squadra compatta e con un buon gioco e, tra l’altro, proprio contro di noi esordirà la loro nuova giocatrice. Noi ce la metteremo tutta”. 

Autori

+ posts