Il derby va alla Jonica, per la Spadaforese il rigore della speranza in extremis

Uno dei due derby della Provincia che caratterizzavano il programma degli ottavi di finale di Coppa Italia va alla Jonica. Una vittoria nel complesso meritata per la formazione apparsa tra le due più brillante ed affiatata. Il 2-1 firmato in extremis dai locali lascia però aperto il discorso qualificazione, anche se al ritorno la Spadaforese dovrà centrare un’impresa in trasferta per ribaltare il ko incassato. Pensare che il match si era aperto con una buona opportunità per i gialloneri, pericolosi al 19′ su calcio piazzato con Platania, la cui conclusione è stata respinta da Chillemi. Al 31′ Fazio ha invece neutralizzato un’insidiosa punizione di Monaco. Al 36′ l’ennesimo piazzato di Arena è stato deviato in corner da Chillemi. Ma a passare sono stati gli ospiti nel secondo minuto di recupero, quando Loria ha firmato un gran gol con un sinistro a giro che ha trovato il sette alla destra di Fazio.

Una fase del match tra Spadaforese e Jonica

Una fase del match tra Spadaforese e Jonica

In avvio di ripresa, al 3’, ci ha riprovato Arena dai venti metri, ma l’attento Chillemi ha bloccato a terra. Dal possibile 1-1 si è passati in un minuto allo 0-2: al 31′ su punizione di Platania, il colpo di testa di Arena è terminato alto sulla traversa. Sul fronte opposto il raddoppio di La Speme al termine di una bella azione personale. Rete della bandiera meritata per la Spadaforese al 92’, con il rigore concesso per un atterramento in area di Buda e trasformato da Platania. Sabato le due squadre si troveranno ancora di fronte, sempre al “Bonanno”, ma questa volta il match sarà valido per il campionato. Sarà un autentico spareggio in chiave play-off, dal momento che la Jonica è attualmente quinta con 16 punti all’attivo ed una sola lunghezza di margine sulla stessa Spadaforese, il Pistunina e la Pro Mende.

SPADAFORESE –  JONICA 1-2
Marcatori: 47′ pt Loria, 32′ st La Speme,  47′ st Platania (rig).
Spadaforese: Fazio, Sofia, Manzella, G. Arena, Angrisani (38′ st Molonia), Alibrandi, Affè (15′ st Broccio), Alessio, Buda, Platania, Buscema. All. Mancuso.
Jonica: Chillemi, Bartorilla, Lombardo, Totaro (8’st Smiroldo), Sanfilippo, Bercolli, Loria, Herasymenko, De Luca (8′ st La Speme), Monaco, Sterrantino (40′ st Garufi). All. Miuccio (Filoramo squalificato).
Arbitro: Severino di Catania.
Note -Ammoniti: Bartorilla, Sterrantino,  Loria, Angrisani, Buscema, Garufi.

Commenta su Facebook

commenti