Delle Vedove: “Ferreira? Definiremo a breve. Il Messina priorità di Maiorano”

A fare chiarezza sul futuro di due tesserati del Messina è il procuratore Gianni Delle Vedove. È ormai ad un passo dal doppio salto di categoria il centrocampista Pedro Miguel Costa Ferreira, che radio-mercato affianca ormai da giorni alla Virtus Entella neopromossa in serie B.

Pedro Ferreira (foto Paolo Furrer)

Pedro Ferreira (foto Paolo Furrer)

Il presidente Antonio Gozzi ha peraltro confermato il tecnico Antonio Prina ed in precedenza era stato il direttore generale Matteo Matteazzi a chiarire alla nostra testata che la definizione degli acquisti sarebbe scattata una volta fatta chiarezza sulla panchina. “Al di là delle continue indiscrezioni, non abbiamo ancora definito nulla con la Virtus Entella. A fine settimana o al massimo nei primi giorni della prossima contiamo comunque di chiudere l’operazione”, ammette Delle Vedove.

Stefano Maiorano (foto Gabriele Maricchiolo)

Stefano Maiorano in azione contro il Bassano (foto Gabriele Maricchiolo)

Ad una partenza eccellente dovrebbe invece fare da contraltare la permanenza di altro elemento cardine, il centrocampista Stefano Maiorano, la cui assenza ha pesato oltremodo nel corso del girone di andata. Una conferma che non sembra essere messa in dubbio neppure dall’inserimento, annunciato da TuttoLegaPro, dell’Ascoli, che si è già fiondato sui gioielli del Bassano, Berrettoni in primis: “Sinceramente fa piacere che il nome di Maiorano sia stato accostato ad una piazza importante come quella di Ascoli, per certi versi raffrontabile a Messina. Ma al momento non c’è ancora nulla di concreto, anche perché Stefano si concederà almeno una settimana di tranquillità e vacanze. Tra dieci giorni ci siederemo al tavolo con la proprietà per discutere del suo futuro. Non è un mistero che a Messina si trovi bene. Ha il contratto in scadenza ma dopo avere vinto due campionati da protagonista vorrebbe proseguire la sua avventura in riva allo Stretto”.

Delle Vedove ha voluto replicare anche al massimo dirigente del Messina Pietro Lo Monaco, che a più riprese ha contestato la scelta di Ferreira, che sarebbe stato peraltro mal consigliato: “Dispiace leggere certe cose, ma non posso che prenderne atto. Il patron nel calcio è tra i primi quattro o cinque manager d’Italia e sa bene che con il Messina ho sempre lavorato e l’ho fatto praticamente a titolo gratuito. Sinceramente punto soltanto al bene dei miei assistiti e le operazioni che in questi anni hanno consentito l’arrivo dei vari Costa Ferreira, Maiorano, Bolzan e Chiaria lo dimostrano. Non ho lucrato affatto sulle loro posizioni”.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma