Deli: “Un pareggio così fa male. Acampora? E’ giovane, può succedere”

L'esultanza della Paganese

Un gol e un palo. Francesco Deli, tra i migliori in campo, ha siglato il momentaneo 2-1 per la Paganese e poi sfiorato la terza rete che avrebbe probabilmente chiuso il match.

Una fase del match

Una fase del match

Il centrocampista non nasconde il rammarico per quello che poteva essere e non è stato nel confronto di Messina: “Resta l’amaro in bocca per come si è sviluppata la partita. Pareggiare così fa male, sebbene un punto a Messina sia comunque da considerare un buon risultato. Sul 2-1 forse ci siamo abbassati un po’ troppo e gli avversari ci hanno punito, pensavamo di aver ormai ottenuto la vittoria, anche perché loro erano rimasti in dieci uomini. La salvezza è comunque vicina, speriamo di raggiungerla prima possibile e poi pensare a divertirci”.

Carcione sigla l'1-0

Carcione sigla l’1-0 da fuori area

Deli descrive quindi l’azione del gol: “Nell’occasione ho fatto un bell’inserimento, Caccavallo mi ha messo una grande palla ed in quei casi secondo me per la difesa è difficile seguire i tagli. Peppe (Caccavallo, ndr) è fortissimo, però forse negli anni passati si è un po’ accontentato, invece adesso sta mostrando quello che vale veramente. Spero per lui che possa approdare in una categoria superiore”.

Acampora firma l'autogol

Acampora firma l’autogol

Il centrocampista rivolge infine una “carezza” ad Acampora: sua l’incredibile autorete che ha fissato il punteggio sul 2-2. “E’ un ragazzo giovane, ha 18 anni ed era alla sua seconda presenza, dopo aver fatto benissimo a Foggia. Ha commesso un errore che ci può stare. Non se lo meritava, ma può succedere a tutti nel calcio”.

Commenta su Facebook

commenti