Eccellenza – De Maria: Il Rometta dovrà lottare con grande energia per raggiungere la salvezza

Guido De Maria

Il tecnico rossoblu analizza il delicato momento attraversato dalla propria squadra, senza vittorie da cinque turni: “I ragazzi ce la mettono tutta, ma conosciamo i nostri limiti e non sempre le nostre generose prestazioni possono bastare”. Al ritorno in campo, dopo la sosta, i tirrenici affronteranno il Taormina.

Il Rometta chiude nel peggiore dei modi l’anno solare, incappando in una cocente sconfitta interna che acuisce una situazione divenuta alquanto delicata. Il girone di ritorno si è aperto con una battuta d’arresto, forse inaspettata, contro un avversario, il Vittoria, che ha messo a nudo tutti i limiti attuali della compagine allenata da Guido De Maria.

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

Il tecnico messinese non nasconde l’amarezza per il momento negativo che sta attraversando la propria squadra, senza vittorie da cinque turni: “Siamo andati in sofferenza nella parte finale del match – esordisce l’allenatore messinese – l’espulsione di Ricciardo, purtroppo, ci ha messi nella condizione di attuare una difesa ad oltranza, poi abbiamo subìto il bel gol di Strano che ci ha messo ko. Sappiamo – continua il trainer – di avere comunque delle carenze, sia nella fase di attacco che di centrocampo, i ragazzi ce la mettono tutta, ma conosciamo i nostri limiti e non sempre le nostre generose prestazioni possono bastare, in un campionato, come da me affermato da qualche settimana, certamente non regolare e totalmente falsato. Dobbiamo comunque guardare alla realtà dei fatti, siamo consapevoli che dovremo fare di più da qui alla fine del campionato, se vogliamo raggiungere l’obiettivo della salvezza, che come ripetuto in altre circostanze, non sarà facile. Sappiamo che dobbiamo lottare e lo faremo con la massima energia e determinazione. Solo così – conclude De Maria – con il costante lavoro e senza abbatterci, possiamo uscire da questa posizione deficitaria di classifica”.

Adesso il campionato osserverà un lungo riposo prima di riprendere con le gare della seconda giornata di ritorno, il Rometta alla ripresa dovrà affrontare in trasferta, il Taormina, un banco di prova probante per i tirrenici, chiamati a fornire una prestazione positiva, che possa sbloccarli dal momento di impasse generale.

Commenta su Facebook

commenti