De Bode: “Il mio futuro è a Messina. In difesa movimenti collaudati”

Di Bartolo e De BodeL'ex dirigente del Messina Giovanni Di Bartolo, insieme all'allora difensore giallorosso Alessio De Bode

Le prime amichevoli hanno già offerto risposte confortanti riguardo ad una retroguardia assai rinnovata. Alessio De Bode, legato al Messina da un contratto pluriennale, è tra i riconfermati del gruppo. L’ex Primavera del Genoa valuta così la difesa giallorossa, che ha perso elementi dell’esperienza di Ignoffo, Cucinotta e D’Aiello, puntando molto sulla “linea verde”: “Ci sono dei nuovi interpreti, ma i concetti sono i medesimi rispetto alla scorsa stagione. Abbiamo dei movimenti collaudati che noi della vecchia guardia già conosciamo, mentre i nuovi devono ancora impararli. Continuiamo, dunque, sulla falsariga dell’anno passato, quando c’erano in squadra dei ragazzi che ci hanno insegnato tanto, soprattutto cosa vuol dire giocare per il Messina. Al di là dell’età adesso ci sentiamo responsabilizzati e dovremo comportarci da grandi”.

ll difensore Alessio De Bode

ll difensore Alessio De Bode

La permanenza a Messina di De Bode non sembra in discussione, nonostante il centrale di origini olandesi sia finito nel mirino di Salernitana, Foggia e Melfi. Il diretto interessato sul tema è però emblematico: “Il mio futuro è sicuramente a Messina, devono portarmi via con la forza…”.

La scelta del ritiro di Camigliatello ha davvero convinto tutti. Adesso c’è da preparare in fretta il debutto in Tim Cup con il Pontedera. “Abbiamo cominciato tardi, ma dal primo giorno stiamo lavorando a pieno ritmo. A Camigliatello si sta benissimo, abbiamo trovato un clima ottimale, svolgendo doppie sedute con il massimo impegno e la giusta applicazione. Siamo stanchi, ma è giusto che sia così”.

Sui tanti volti nuovi preferisce non sbilanciarsi, ma manda un messaggio chiaro: “Si tratta di calciatori molto bravi, il direttore Ferrigno sa scegliere bene sul mercato. Preferisco, però, non fare nomi. Faranno strada se assimileranno velocemente la mentalità di chi era a Messina anche l’anno scorso”.

Commenta su Facebook

commenti