Dani Baldaro soddisfatto a fine gara: “I miei ragazzi tutti da elogiare”

Una azione d'attacco del Balestrate

La più bella prestazione stagionale del Gruppo Zenith Messina, arriva nella gara più importante, quella più attesa da tutta la squadra che non aveva digerito la sconfitta dell’andata ad Alcamo. Sapevano tutti che sarebbe stata difficile, Balestrate è squadra di ottimo livello per la categoria, con grosse individualità, ma la formazione peloritana ha dimostrato sul campo di esserle superiore. Una buona cornice di pubblico ha assistito al big-match sulle tribune del PalaTracuzzi, al suono della sirena si sprecano applausi e complimenti per gli “Scolari”.

Dani Baldaro, coach del Gruppo Zenith Messina

Dani Baldaro, coach del Gruppo Zenith Messina

A fine gara c’è grande felicità nell’entourage della Basket School, coach Dani Baldaro appare molto soddisfatto della prova offerta dai suoi giocatori: “Non fa tanta impressione il fatto che noi abbiamo messo a segno 79 punti, ma i 55 realizzati dai nostri avversari. Non è un caso che la nostra sia la migliore difesa del girone”. L’uscita di Andrè vi ha favoriti? “Certo siamo stati agevolati dall’uscita di Andrè, giocatore che fa la differenza in questa categoria. Ma noi abbiamo dimostrato di essere più squadra, i miei ragazzi sono tutti da elogiare, a cominciare da Buono e Presti che hanno recuperato in extremis, a Carnazza, decisivo con le sue cinque triple. Ottimo Mazzù con le sue penetrazioni ha spaccato la difesa avversaria e Catanoso che ha gestito la squadra con ordine e ci ha dato maggiore tranquillità”. Adesso coach cosa succede? “Siamo consapevoli di aver trovato la quadratura del cerchio con i nuovi acquisti, adesso dobbiamo continuare così perché non è ancora finita e ci aspettano nuove battaglie sportive”.

Francesco Mazzù, per lui il premio più bello a fine gara

Ciccio Mazzù, per lui il premio più bello a fine gara

Mancano due partite alla fine della regular season e il Gruppo Zenith Messina deve tenere sempre alta la concentrazione, arrivare primi a fine campionato diventa fondamentale per i peloritani che potranno così affrontare i playoff dalla migliore posizione possibile. Intanto si godono il primato che a questo punto appare ampiamente meritato.

Commenta su Facebook

commenti