Cutrufo: “Lo Monaco si diverte coi soldi degli altri. A Messina sappiamo com’è finita”

Cutrufo, presidente del Siracusa

Un botta e risposta infinito tra il presidente del Siracusa Gaetano Cutrufo e l’ad del Catania Pietro Lo Monaco che prosegue anche dopo la sfida di sabato, vinta per 1-0 dagli etnei. Lo Monaco lo aveva punzecchiato alla vigilia: “Quando gioca contro di noi parla sempre. Immagino che farebbe i salti mortali pur di uscire vittorioso dal Massimino”. In una nota il massimo dirigente aretuseo ha poi replicato: “Non ho bisogno di chiamarlo in causa per finire sui giornali perché, pur in un semplice botta e risposta, non traggo alcun vantaggio da legare il mio nome al suo. Una volta sono stato candidato, ho preso 6.500 voti e se pensa che siano frutto delle polemiche tra me e lui siamo francamente al delirio. Io sono proprietario di una società calcistica e non mi diverto con i soldi degli altri, come fa lui. Una volta ha provato a fare quello che faccio io, con il Messina, ed è finita come è finita. La verità è che io e Lo Monaco siamo profondamente diversi. Questi sono i fatti. Tutto il resto sono sceneggiate”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti