Custis trascina Patti al successo nel big-match con il Green Palermo

Nel recupero della quinta giornata del campionato di serie C Silver, lo Sport è Cultura Patti ottiene un successo pesante contro una delle formazioni più competitive del concentramento siciliano. Il Green Basket Palermo esce sconfitto dal PalaSerranò per 91-69, al termine di una gara molto equilibrata, e solo nel quarto finale il team allenato da Pippo Sidoti ha aumentato il vantaggio con decisione fino al +22 finale.

Steven Custis

Steven Custis

Due squadre quasi sempre a contatto, con Patti pronta alla fuga decisiva, ma i biancoverdi riuscivano sempre a rientrare in partita. E’ stato un match giocato con grande agonismo e a tratti nervoso, per l’importanza della posta in palio. Pippo Sidoti schiera Nino Sidoti, Custis, Saintilus, Lumia e Costantino; Giorgio Bonanno risponde con Gullo, Fazio, Lebo, Lombardo e Trevisano. L’inizio è favorevole al Patti, Custis trova la via del canestro con facilità (14-9), il Green soffre ma riesce a rimanere in scia sfruttando le conclusioni dai 6,75 e i numerosi viaggi in lunetta, anche per via di un paio di tecnici fischiati ai padroni di casa: al 10’ il risultato è di 20-21. Un parziale di 5-0 permette allo Sport è Cultura di riportarsi sopra nel punteggio, Cacciavillani si alza dalla panchina e piazza la  bomba che riporta i suoi ancora in vantaggio (25-28). Dall’altra parte però c’è un certo Custis (39 punti a referto) e per Palermo si fa dura, nonostante la buona vena di Cacciavillani. Al riposo lungo i padroni di casa chiudono in vantaggio di 4 lunghezze (40-36).

Peppe Costantino

Peppe Costantino

Nel secondo tempo il quarto fallo fischiato a Saintilus mette in apprensione Patti, ma la squadra di Sidoti non si abbatte più di tanto, giocando con maggiore lucidità in avanti. Anche le letture difensive dei bianchi di casa sono brillanti, anche se Bolletta e soci non riescono a scavare il solco decisivo: c’è sempre il solito Cacciavillani a riportare sotto i suoi. Solo nel finale del parziale la squadra di casa piazza il break che le consente di chiudere al 30’ sul +8 (61-53). Nell’ultimo quarto sale in cattedra Costantino, le sue triple fanno la differenza, Custis continua a martellare ed il divario, nonostante i tentativi dell’ex Jovic e di Fazio, aumenta fino a toccare il +22 finale.

Archiviato il successo sul Green Palermo, l’attenzione si trasferisce al match di domenica prossima, quando Custis e compagni faranno visita alla capolista imbattuta del girone, la Zannella Cefalù di coach Priulla. Una gara importante anche per misurare il vero valore della formazione allenata da Pippo Sidoti.

Tabellino: 

Sport È Cultura Patti – Green Basket Palermo 91-69

 Parziali: 20-21; 20-15; 21-17; 30-16

Sport È Cultura Patti: Custis 39, Bolletta 11, Saintilus 10, Busco M. 10, Costantino 9, Sidoti N. 9, Lumia 3, Sidoti Ale n.e.,  Busco G. n.e., Ettaro n.e., Anzà n.e., Marabello n.e.  Allenatore: Pippo Sidoti

Green Basket Palermo: Lebo 18, Gullo 12, Cacciavillani 12, Fazio 9, Jović 6, Lombardo 4, Trevisano 4, Tagliereni 3, Biondo 1, Cerasola n.e., Vitale n.e., Lupo n.e. Allenatore: Giorgio Bonanno

Arbitri: Stefania Perrone di Augusta (SR) e Luca Attard di Priolo Gargallo (SR)

Commenta su Facebook

commenti