Il Cus Unime stecca contro il Casalvecchio Siculo ed incassa la prima sconfitta interna stagionale

Alla settima giornata del campionato di terza categoria arriva la prima sconfitta interna per il CUS Unime, superato al Bonanno nel match clou di giornata dal Casalvecchio Siculo. Sconfitta amara che non rende merito all’ottima partita disputata dai ragazzi di Mister Smedile, determinati a portare a casa i punti in palio e mai domi, anche quando passano in svantaggio (colpiti con un gol fortuito nel momento di maggior spinta in avanti) ed anche quando falliscono il rigore del potenziale pareggio.

Cus Unime

Il logo del Cus Unime

Gli ospiti non giocano una bella partita, arroccati nella propria metà campo con l’obiettivo di non prendere gol piuttosto che andare alla ricerca del vantaggio. Alla fine i ragazzi del Casalvecchio sono cinici ad approfittare delle poche sbavature degli universitari e portare a casa una vittoria preziosa che permette loro di volare a + 8 sulle inseguitrici diventate, adesso, Atletico Aldisio e Città di Antillo. Con questa sconfitta, invece, il CUS perde un’occasione importante per avvicinarsi alla regina della classe e torna in terza posizione in coabitazione con Malfa (con un turno ancora da recuperare) e Real San Filippo. CUS Unime sin dalle prime battute arrembante e spigliato, che per ben due volte nei primi minuti di gioco sfiora la rete del vantaggio con due palle che, in maniera poco fortunata, si impantanano su una pozzanghera sulla linea di porta. Ancora altre due occasioni per Iacopino e compagni ma al ventiquattresimo minuto, nel momento migliore per gli universitari arriva la rete del vantaggio ospite: punizione che il Casalvecchio batte dalla propria metà campo, campanile che arriva sino al limite dell’aria di rigore cussina e che Chillemi riesce a spizzicare di testa portando in vantaggio i suoi. La rete ospite non spegne, però, la determinazione dei padroni di casa che si tuffano a testa bassa alla ricerca del pari. 1-1 che potrebbe arrivare quando il direttore di gara concede un calcio di rigore ai messinesi; sul dischetto si presenta Oliva che, però, si lascia ipnotizzare dal portiere avversario Miceli e fallisce la ghiotta occasione. Al rientro dagli spogliatoi lo spartito della gara non cambia: i ragazzi allenati da Mister Smedile giocano quasi tutto il secondo parziale nella metà campo avversaria, esprimono un buon gioco ma mancano di precisione negli ultimi metri. Dall’altro lato, invece, Casalvecchio difende il vantaggio con tutti gli uomini e si affaccia molto raramente dall’altra parte del campo. Alla fine, però, nel recupero, con i padroni di casa sbilanciati in avanti alla ricerca del pari, arriva anche il gol del raddoppio dei casalvetini con De Clò. Occasione mancata, adesso subito testa al prossimo turno quando il CUS Unime farà visita all’Atletico Aldisio per un altro match importante per il cammino della squadra universitaria.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti