Camaro, 19 convocati per il match con l’Avola. Ferrara ritrova Pettinato e Bonamonte

Davide Pettinato del Camaro (foto Marco Familiari)

Ritrovata la gioia dei tre punti domenica scorsa contro il Città di Rosolini, il Camaro chiuderà l’anno solare e il girone d’andata in trasferta domani pomeriggio. I neroverdi, saliti a quota 24 punti in classifica, scenderanno in campo allo “Scrofani Salustro” di Palazzolo, impianto casalingo dell’Avola Calcio. Il tecnico Pasquale Ferrara, che tornerà in panchina dopo un turno di squalifica, ritrova per l’occasione il difensore Davide Pettinato e il trequartista Alessandro Bonamonte, rientrati dopo essere stati fermati dal Giudice Sportivo rispettivamente per due e una giornata. Vicino al rientro a pieno regime ma ancora indisponibile il centrocampista Gianluca Gazzè, che si è allenato con la squadra dopo i problemi fisici delle ultime settimane e sta cercando di ritrovare la forma migliore. Out anche l’attaccante Piero Sturniolo, fermato in settimana da una contusione alla gamba.

Ferrara, allenatore del Camaro (foto Isolino)

Sono diciannove i calciatori convocati dal tecnico Ferrara. Di fronte i neroverdi si troveranno l’Avola, formazione attualmente al quintultimo posto in classifica a quota 12, frutto di due vittorie e sei pareggi, l’ultimo dei quali conquistato domenica scorsa contro il Pistunina (0-0). Sarà Michele Buzzone della sezione di Enna l’arbitro dell’incontro, coadiuvato da due assistenti della sezione di Messina, Joseph Russo e Gerardo Calandra Sebastianella. Il match sarà trasmesso in diretta streaming sui canali youtube e facebook dell’Usd Camaro 1969.

Di seguito l’elenco dei diciannove calciatori del Camaro convocati per la gara contro l’Avola:
Portieri: Ivan Mannino, Lamin Sanneh.
Difensori: Fabio Campo, Alberto Cappello, Alberto Mondello, Daniele Morabito, Davide Pettinato, Francesco Sciotto.
Centrocampisti: Daniele Ancione, Roberto Assenzio, Alessandro Bonamonte, Angelo Falcone, Francesco Munafò, Francesco Spoto.
Attaccanti: Giuseppe Buda, Daniele D’Amico, Marco Paludetti, Samuel Portovenero, Alessio Rossano.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti