Il CUS Unime sconfitto anche in gara 2 di Indoor League dalla Polisportiva Universitaria Messina

Cus Unime Hockey indoor

Sfiora il colpaccio il CUS Unime che contro la Polisportiva Universitaria Messina, in gara 2 dell’Indoor League di hockey, perde con il finale di 2-1 ma esce a testa alta dal derby cittadino. Dopo il pesante 6-2 di gara 1, i ragazzi allenati da Giacomo Spignolo hanno il merito di affrontare il match con grande orgoglio e tanta tenacia, tentando il tutto per tutto e giocando una bellissima gara.

Ritmi alti e grandi giocate da entrambe le parti, con la PUM che tiene in mano le redini del gioco ma con i cussini che si propongono costantemente in avanti con veloci ripartenza che puntualmente mettono in crisi la retroguardia avversaria. PUM avanti nel corso della prima frazione di gioco con la rete, direttamente su azione di angolo corto, firmata da Aldo D’Andrea. CUS Unime che, però, non si arrende e torna in campo al rientro degli spogliatoi con il piglio giusto, riuscendo a rientrare in partita con la bella rete del giovanissimo Alberto Abate.

PUM indoor

Da qui la partita è un susseguirsi di emozioni, ed in un finale arrembante il giovane portiere cussino, Daniele Romano, si rende protagonista con alcuni interventi eccezionali che bloccano il risultato sul pari; nulla può, però, sul finale, quando il capitano della Polisportiva Universitaria, Fabio Intersimone, riesce a realizzare un grandissimo gol che permette ai suoi di portare a casa punti e qualificazione alla fase nazionale.

“Sono contento di come i ragazzi abbiano affrontato entrambe le gare – commenta al termine di gara 2 il tecnico cussino – si sapeva di partire da un risultato abbastanza svantaggioso, ma nonostante tutto abbiamo giocato per portare a casa la vittoria, e per questo devo fare i complimenti ai ragazzi: giocavano al cospetto di una formazione attrezzata per giocarsela alle finali nazionali, e noi, senza alcun timore reverenziale, siamo entrati in campo per giocarci la partita e fare del nostro meglio. Perdere non è mai bello, ma abbiamo giocato al meglio, con un gruppo molto giovane che, sono sicuro, in futuro ci saprà dare delle belle soddisfazioni, a partire dalla seconda parte del torneo di hockey prato, che ripartirà ad inizio marzo”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti