Il CUS Unime cade a Nizza e perde il primato

Cus UnimeLe atlete del Cus Unime durante un time out

Battuta d’arresto per il CUS Unime che esce sconfitto dallo scontro diretto al vertice con il Volley Nizza e cede il primato del campionato di Serie D femminile proprio alle padrone di casa, con le quali sino allo scontro diretto della quinta giornata aveva condiviso la testa della classifica. Con la sconfitta le universitarie si fermano a quota 11 in seconda posizione, raggiunte dalle ragazze dell’U.S.Co. Gravina (vittoriose per 3-1 contro la Pallavolo Roccalumera e prossime avversarie delle gialloblu per il big match della sesta giornata) mentre a attardato di un punto troviamo il Pgs Luce Don Bosco.

Il Cus Unime di serie D

Il Cus Unime di serie D

Il 3-0 finale del Nizza testimonia il reale andamento della gara: padrone di casa arrembanti sin dalle primissime battute di gioco e cussine che stentano ad entrare in partita risultando particolarmente improduttive in attacco (25-11 al primo set). Solo dal secondo set in poi le ragazze allenate da mister Leandri cominciano a controbattere agli attacchi delle padrone di casa senza riuscire, però, a trovare lo spunto decisivo per rimanere attaccate alle avversarie sino alla fine di secondo e terzo set (25-19 e 15-16).

Più che soddisfacente la prova difensiva delle messinesi, con una prestazione degna di lode del libero Agnosto ed il buon gioco al centro di Sgambati e Maisano, ma nel complesso il CUS paga la troppa imprecisione in fase realizzativa, complice anche l’ottimo muro delle forti padrone di casa.

Volley Nizza – CUS Unime 3-0
Set: 25-11, 25-19, 25-16
Volley Nizza: Camelia, Parasporo, Riposo, Di Bella, Demestri, Egitto, Casale (k), Bella, Ciccarello, Villari, Occhino, Triolo, Rizzo (L1). All. Prestipino
CUS Unime: Leandri G., Maisano, Pace, Venuto (k), Falanga, Salvato, Arena, Alibrandi, Sgambati, Leandri V., Agnosto (L1), Mindinici (L2). All. Leandri 

Commenta su Facebook

commenti