Cudini: “Partita dai due volti. Abbiamo regalato il primo tempo al Messina”

CampobassoI tifosi del Campobasso nel settore ospiti (foto Paolo Furrer)

Il Campobasso che aveva fin qui brillato in trasferta in questo campionato si è arreso al Messina al “Franco Scoglio”. Un 2-0 costruito nel primo tempo dai giallorossi sull’asse Adorante-Gonçalves. Il tecnico dei molisani Mirko Cudini ha commentato così nel post-gara la battuta d’arresto in riva allo Stretto: “Una sconfitta che sicuramente ci lascia rammarico e amaro in bocca dopo una partita dai due volti. Nel primo tempo siamo stati poco determinati, nel secondo più propositivi e abbiamo cercato di riaprirla nonostante il passivo di 2-0. Non siamo stati però bravi e fortunati in alcune situazioni. Abbiamo regalato il primo tempo, almeno una mezz’ora in cui non siamo riusciti a trovare quelle geometrie e quel possesso che ci avrebbe dato più gestione e meno pericolosità avversaria. Ci portiamo dietro un secondo tempo buono che ci fa ben sperare per la prossima“.

Campobasso

Mirko Cudini, allenatore del Campobasso

Nel finale la sua squadra si è resa pericolosa dalle parti di Lewandowski senza riuscire a colpire riaprendo il match. Una reazione troppo tardiva. “Il rammarico maggiore è questo – ribadisce Cudini – al di là di un primo tempo in cui l’abbiamo compromessa, non essere stati bravi a riaprirla per un episodio fortunato o per bravura nostra a concretizzare. Ci sono state diverse occasioni e bisogna essere più cinici, non capita spesso di trovarsi in area avversaria a calciare cinque o sei volte o addirittura nell’area piccola. La prendiamo come una giornata storta. Una sconfitta che non doveva avvenire ma che ci farà riflettere per la prossima”.

The following two tabs change content below.