Costantino: “Gara diversa dalla Coppa”. Altri due acquisti per la Palmese

Massimo CostantinoIl tecnico del Fc Messina Massimo Costantino (foto Andrea Rosito)

Il Fc Messina è atteso dall’insidiosa trasferta sul campo della Palmese, rivelazione dell’ultimo torneo, vogliosa di ripetersi. Dopo il pareggio casalingo con il Licata, il tecnico Massimo Costantino è consapevole delle insidie: “Sarà una partita diversa ovviamente rispetto alla Coppa. Affronteremo una buona squadra, che adesso è allenata a differenza di quando l’avevamo incontrata. Ha una buona fisicità e organizzazione. 

Sabato i neroverdi si sono presentati ufficialmente alla piazza: “È normale che vogliano fare risultato. Vengono da una sconfitta in trasferta, contro una squadra forte come l’Acireale, che quindi ci può stare. I loro tifosi gli daranno una mano. Presumo ci siano le possibilità per offrire una prestazione importante. Li conosciamo, sappiamo benissimo che partita fare: speriamo di riuscirci”.

Giuffrida, Carbonaro e Santapaola

Giuffrida, Carbonaro e Santapaola salutano il pubblico (foto Familiari)

Rispetto all’esordio casalingo torna a disposizione l’attaccante portoghese Alberto Gomes Aladje ed è finalmente pronto all’esordio in giallorosso l’attaccante piemontese Matteo Fissore: “Sono giocatori che possono fare la differenza, ma ci ha giocato fino ad oggi ha fatto bene la sua parte. La competizione fa bene a tutti, anche al tecnico che così ha più calciatori a disposizione”.

E per provare a conquistare i primi punti stagionali, nelle ultime i calabresi hanno formalizzato altri due acquisti. Dopo l’attaccante under Daniele Verdirosi, definiti gli ingaggi del portiere Mattia Licastro, 24enne che in D ha già vinto due campionati con una quarantina di gare all’attivo tra Bisceglie e Reggina, formazione con cui ha esordito anche in C, e del centrocampista under Francesco Villa, ’99 ex Crotone, che nella scorsa stagione ha collezionato 18 presenze e due reti con Castrovillari e Cittanovese.

Commenta su Facebook

commenti