Costantino: “Gara diversa dalla Coppa”. Altri due acquisti per la Palmese

Massimo CostantinoIl tecnico del Fc Messina Massimo Costantino (foto Andrea Rosito)

Il Fc Messina è atteso dall’insidiosa trasferta sul campo della Palmese, rivelazione dell’ultimo torneo, vogliosa di ripetersi. Dopo il pareggio casalingo con il Licata, il tecnico Massimo Costantino è consapevole delle insidie: “Sarà una partita diversa ovviamente rispetto alla Coppa. Affronteremo una buona squadra, che adesso è allenata a differenza di quando l’avevamo incontrata. Ha una buona fisicità e organizzazione. 

Sabato i neroverdi si sono presentati ufficialmente alla piazza: “È normale che vogliano fare risultato. Vengono da una sconfitta in trasferta, contro una squadra forte come l’Acireale, che quindi ci può stare. I loro tifosi gli daranno una mano. Presumo ci siano le possibilità per offrire una prestazione importante. Li conosciamo, sappiamo benissimo che partita fare: speriamo di riuscirci”.

Giuffrida, Carbonaro e Santapaola

Giuffrida, Carbonaro e Santapaola salutano il pubblico (foto Familiari)

Rispetto all’esordio casalingo torna a disposizione l’attaccante portoghese Alberto Gomes Aladje ed è finalmente pronto all’esordio in giallorosso l’attaccante piemontese Matteo Fissore: “Sono giocatori che possono fare la differenza, ma ci ha giocato fino ad oggi ha fatto bene la sua parte. La competizione fa bene a tutti, anche al tecnico che così ha più calciatori a disposizione”.

E per provare a conquistare i primi punti stagionali, nelle ultime i calabresi hanno formalizzato altri due acquisti. Dopo l’attaccante under Daniele Verdirosi, definiti gli ingaggi del portiere Mattia Licastro, 24enne che in D ha già vinto due campionati con una quarantina di gare all’attivo tra Bisceglie e Reggina, formazione con cui ha esordito anche in C, e del centrocampista under Francesco Villa, ’99 ex Crotone, che nella scorsa stagione ha collezionato 18 presenze e due reti con Castrovillari e Cittanovese.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma