Confermato il sopralluogo al “Franco Scoglio” nonostante il rinvio della D

San FilippoIl manto erboso dello stadio "Franco Scoglio" dopo una rizollatura

Il rinvio del prossimo turno di serie D, inizialmente in programma domenica e ora posticipato a data da destinarsi, non modifica i programmi della Commissione Provinciale di vigilanza sui pubblici spettacoli, chiamata ad esprimersi sull’agibilità dello stadio “Franco Scoglio”.

I tecnici svolgeranno infatti un sopralluogo dei nella giornata di venerdì, per verificare le criticità contestate all’Acr Messina. Successivamente una nuova seduta dell’organo prefettizio metterà la parola fine sulla vicenda. Mercoledì nei locali della Prefettura era presente anche il presidente Pietro Sciotto, per l’occasione affiancato dall’ex vice-sindaco Antonio Saitta, nuovo legale del club.

striscione

Uno striscione dei tifosi nel settembre 2018: la storia si ripete…

In rappresentanza del Comune invece c’erano l’esperto all’impiantistica Antonio D’Arrigo e gli assessori allo sport Giuseppe Scattareggia e alla riorganizzazione amministrativa Dafne Musolino. Risolta la questione dei boiler, collocati senza una preventiva comunicazione al Comune e quindi rimossi dopo la diffida della Prefettura, restano da analizzare due criticità.

In seguito a una relazione firmata dal dirigente del Dipartimento Manutenzione Impianti Sportivi del Comune Orazio Scandurra, la Commissione ha messo in dubbio la funzionalità dell’impianto di rilevazione incendi in Curva Sud. Una grana che interessa meno il Fc, che utilizza soltanto la Tribuna A, ma che andrà risolta in vista dei prossimi impegni casalinghi dell’Acr.

Uno scorcio del San Filippo

Uno scorcio del “Franco Scoglio” di San Filippo

La nota dolente è soprattutto il mancato funzionamento dell’Ups. Secondo quanto ricostruito dalla nostra Redazione, sarebbero esaurite le batterie di uno dei due gruppi di continuità, mentre l’altro è fuori uso dopo un principio d’incendio.

Motivo per il quale occorre un investimento di almeno 15mila euro per ripristinarlo. Nel corso della seduta della Commissione, Sciotto si è impegnato a risolvere la questione, per superare anche questa criticità.

Agibilità a parte, c’è infine la questione dei led, che il Fc vorrebbe ricollocare anche in virtù dell’accordo di sponsorizzazione con Infront. Ma dall’Acr non è arrivata alcuna risposta in merito.

pannelli a led

I pannelli a led attivati e poi subito rimossi al “Franco Scoglio”

Secondo la società presieduta da Rocco Arena, la sostituzione della precedente cartellonistica, ormai vetusta, era successiva al verbale sottoscritto in assessorato tra le due società, alla presenza del dirigente del Dipartimento Sport Salvatore De Francesco. In quella sede il Fc si impegnò a rimuovere i pannelli al termine di ogni gara, per dare modo all’Acr di collocare la propria pubblicità nel match successivo. Sul fronte stadi, insomma, non ci si annoia mai e il calcio giocato resta, malinconicamente, sullo sfondo.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva