Città di Messina, roboante 7-0 sul San Filippo del Mela

Città di Messina-S. Filippo

A distanza di più di un mese il Città di Messina torna alla vittoria e lo fa in modo prorompente. Infatti, i giallorossi hanno superato 7-0 il Città di S.Filippo del Mela nel match disputato al Garden Sport per la 22esima giornata di Promozione. Tutto facile per la squadra di Santino Bellinvia che sblocca la gara già all’ottavo minuto con una punizione al bacio di Ballarò e raddoppia appena due minuti dopo con un contropiede finalizzato da Giove, mattatore dell’incontro con una tripletta. Il Città di Messina dilaga e chiude la prima frazione di gara addirittura sul 5-0: al 16′ va in rete ancora Giove, al 30′ Arigò manda dentro dopo un assist di Codagnone per poi ricambiare il favore alla punta giallorossa che va in gol dieci minuti più tardi. In mezzo il rigore sbagliato da Milanese che avrebbe potuto rendere meno amara la sconfitta ai suoi. Nella seconda frazione di gara la partita non ha più storia. C’è solo tempo per assistere al terzo gol di Giove, firmato al 75′, e alla prima rete in Promozione per il classe 1999 Sergio Silvestri che al minuto 84′ porta il risultato sul 7-0. Giornata da ricordare per il 16enne difensore Alessandro La Rosa che ha esordito in prima squadra rilevando il capitano Bombara, uscito dal campo per infortunio.

Esultanza Città

Cronaca

Costretto a fare i conti con le assenze degli infortunati Simoni, Mancuso, Fragapane, Galletta e Iovine e agli squalificati Amante, Alessandro e Balastro, Bellinvia manda in campo una formazione alternativa. Maisano si sistema tra i pali, Leo viene spostato sulla corsia di sinistra, Bombara e Cordima sono la coppia centrale con Scarfì che agisce sulla destra. Al centrocampo va Cardia accanto agli under Ballarò e Silvestri. In attacco torna Arigò che completa il reparto con Giove e Codagnone.

E’ il Città di S.Filippo a prendere l’iniziativa nei primissimi minuti di gara con delle conclusioni che non creano però problemi a Maisano. All’ottavo minuto il Città di Messina mette subito le cose in chiaro: Milanese atterra Codagnone al limite dell’area e il direttore di gara assegna la punizione, della battuta si incarica Ballarò che sorprende Scibilia con un tiro a giro sopra la barriera. Due minuti più tardi i padroni di casa raddoppiano: Arigò lancia centralmente Giove che si invola verso la porta e fa secco con un dribbling il portiere avversario. Al 16′ l’attaccante ex giovanili del Messina si ripete insaccando di testa dopo una respinta sul diagonale di Silvestri. Il San Filippo non dà segni di vita e al 23′ i peloritani sfiorano il poker: Giove lancia Codagnone sulla destra, palla al centro per Arigò che viene anticipato sul più bello da un ottimo intervento di Scolaro. Sul corner successivo Leo non inquadra da due passi. Al 30′ arriva il 4-0. lo firma Arigò che finalizza un perfetto assist di testa di Codagnone. Al 34′ si fa male il capitano Bombara, bloccato da un fastidio all’inguine, al suo posto esordisce in prima squadra il difensore classe 2000 Alessandro La Rosa. Al 35′ il San Filippo beneficia di un rigore, fischiato dall’arbitro per fallo di Cordima su Scolaro, ma dal dischetto Milanese spara alto. Tre minuti più tardi gli ospiti sfiorano il gol della bandiera, ma Maisano riesce a neutralizzare la conclusione di Pitrone che sulla respinta manda poi a lato da buona posizione. Al 39′ il Città cala il pokerissimo con il gol di Codagnone, magistralmente servito da Arigò. Poco dopo l’attaccante numero 9 ha un’altra chance per ribadire in gol, ma non inquadra la porta.

Gioia in panchina

Nel secondo tempo la partita non ha più storie. Bellinvia mischia le carte e inserisce Libro per Arigò e successivamente Ginagò per Ballarò. Al 62′ Ginagò mette al centro, Giove colpisce la traversa con un tiro al volo, sul pallone si fionda Libro la cui conclusione viene però murata dalla difesa. Al 70′ attimi di paura per uno scontro aereo tra Codagnone e Scolaro. Tutti e due escono dal campo con il calciatore ospite che rimedia un taglio alla testa fortunatamente superficiale. Il Città di Messina, avendo esaurito le sostituzioni, rimane in dieci uomini. I ritmi calano vistosamente, al 75′ Giove conquista il diritto a portarsi a casa il pallone dell’incontro grazie alla tripletta, realizzata con freddezza a tu per tu con Scibilia. Al minuto 84′ c’è gloria anche per Silvestri che raccoglie il passaggio filtrante di Libro e insacca tutto solo davanti al portiere avversario.

Il Città di Messina ritrova il sorriso e mantiene il quarto posto in classifica a quota 38 punti. Nel prossimo turno i giallorossi saranno di scena ad Acireale per lo scontro diretto con il Real Aci.

Città di Messina – Città di S.Filippo del Mela 7-0

Marcatori: 8′ Ballarò, 10′, 16′, 75′ Giove, 30′ Arigò, 39′ Codagnone, 84′ Silvestri

Città di Messina: Maisano, Leo, Bombara (34′ La Rosa), Cardia, Cordima, Scarfì, Silvestri, Ballarò (59′ Ginagò), Codagnone, Arigò (52′ Libro), Giove. Allenatore: Santino Bellinvia

Città di San Filippo del Mela: Scibilia, Buta, Maiorana, Cuciti (46′ Irrera), Scolaro (70′ Donato), Milanese, G. Cambria, Maiorana, F.Cambria, Pitrone, Sapienza (46′ Trimboli). Allenatore : Pietro Russo

Arbitro: Sebastiano Antonio Grasso di Catania. Assistenti: Federico Severino di Catania e Mario Grasso di Acireale

Ammoniti: Milanese (CdS)

Recupero: 1′pt, 1′st

Commenta su Facebook

commenti