Città di Messina ko contro il Mistretta sotto i colpi di Marandano

Città di Messina-Mistretta

Giornata nera per il Città di Messina che paga a caro prezzo il terzo errore stagionale dal dischetto e viene condannato da un Mistretta cinico e compatto spinto da una doppietta del bomber Marandano. Al Garden Sport la formazione nebroidea si impone 2-0 e spazza via i sogni play-off cullati dagli uomini di Pasca.

I padroni di casa, in formazione largamente rimaneggiata viste le squalifiche di Fragapane, Mazzullo e Arena e l’infortunio di Bombara, si schierano con Maisano tra i pali, inedita coppia centrale Tiano – Scarfì, sugli esterni agiscono Mancuso e Ginagò. Al centrocampo D’Alessandro e Ballarò sulla mediana mentre Arigò, D’Angelo e Libro supportano l’unica punta Codagnone. Il Città di Messina inizia col piede giutso e nei primi minuti sfonda ripetutamente in area avversaria con le iniziative di D’Angelo, Libro e Arigò senza però riuscire a finalizzare. I ritmi calano vistosamente alla mezz’ora,  ma al 44′  il Mistretta, al primo vero acuto della gara, trova la rete con Marandano che al volo piazza la sfera sotto l’incrocio.  Ad inizio ripresa i giallorossi hanno subito l’occasione per pareggiare. Al 48′ Scarfì da due passi tira addosso al portiere Nasca sugli sviluppi di un corner. Pasca tenta di scuotere la squadra inserendo la seconda punta Galletta al posto di Libro. Ed è proprio la punta classe ’97 a creare scompiglio in area procurandosi un calcio di rigore al 70′ dopo il fallo di Di Lorenzo. Dal dischetto lo specialista Ballarò manda però alle stelle. Al Città di Messina saltano i nervi e quattro minuti dopo D’Angelo rimedia ingenuamente il cartellino rosso dopo aver detto una frase di troppo al guardalinee. In dieci uomini i padroni di casa non hanno più idee e all’89′ l’infallibile Marandano chiude definitivamente la partita finalizzando un’azione di rimessa partita dai piedi di Falanga. Brusco passo indietro per un Città di Messina che non dà continuità al successo di mercoledì con la Messana. Tiano e compagni incassano una sconfitta e mancano l’ultimo aggancio al treno play-off. Nel prossimo turno i giallorossi faranno visita alla corazzata Torregrotta.

Il tabellino. Città di Messina – Mistretta 0-2
Marcatori: 44′, 89′ Marandano
Città di Messina: Maisano, Mancuso, Ginagò, Ballarò, Tiano, Scarfì (83′ Di Stefano), Libro (59′ Galletta), D’Alessandro, Codagnone, Arigò, D’Angelo. Allenatore: Roberto Pasca
Città di Mistretta: Nasca, Di Lorenzo, Catanzaro, Arno, Di Carlo, Falanga, Castigliola, Marandano (92′ Spinnato), Craccò, Paone, Patti (67′ Pidone). Allenatore: Gianfranco Melidone
Arbitro: Ferdinando Emanuel Toro della sezione di Catania. Assistenti: Dario Testaì e Gianluca Viglianesi, entrambi della sezione di Catania
Ammoniti: D’Alessandro, Tiano, Scarfì, Ginagò (CdM), Falanga, Craccò, Di Lorenzo (M)
Espulsi: D’Angelo (CdM)
Recupero: 0′ pt, 4′ st

 

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com