Città di Messina in anticipo contro il Rende. Laganà senza Brancato e Parachì

Scontro diretto che sa tanto di play-out anticipato quello che attende domani pomeriggio il Città di Messina, che riceverà la visita del Rende, formazione che in graduatoria vanta attualmente tre punti in più di Camarda e compagni. La gara si giocherà di sabato perché domenica tutta la zona Sud della città sarà soggetta ad un provvedimento di evacuazione totale a causa delle previste operazioni di recupero di un ordigno bellico.14-Una-buona-occasione-capitata-a-Munafò-fermato-dalla-parata-del-portiere-al-32-del-primo-tempo

Venerdì pomeriggio al “Celeste” l’ultimo allenamento settimanale. Il Città di Messina tornerà a giocare nel proprio impianto casalingo a distanza di oltre un mese dall’ultima volta. Nelle ultime quattro settimane per i ragazzi di Laganà tre gare in trasferta (contro Nuova Gioiese, Due Torri e Torrecuso) ed una in campo neutro (a Milazzo contro l’Akragas). Indisponibile per il match contro il Rende il difensore Brancato, che dovrà scontare un turno di squalifica. Out anche Parachì, non ancora in condizione dopo i recenti problemi fisici. Al rientro dopo un turno di stop, invece, i centrocampisti Munafò, Seck e Cucè. Torna a disposizione anche l’esterno Trovato, assente causa influenza domenica scorsa.

A dirigere il match sarà Andrea Mei della sezione di Pesaro, assistenti Michele Dell’Università della sezione di Aprilia e Domenico Franchitto della sezione di Cassino. Calcio di inizio alle ore 15.

I venti convocati del Città di Messina:

Portieri: Vincenzo Fazzino, Ivan Mannino.

Difensori: Giovanni Cammaroto, Alberto Cappello, Ciprian Dombrovoschi, Alessandro Fragapane, Emanuele Frassica, Salvatore Trovato.

Centrocampisti: Alessandro Bonamonte, Mirco Camarda, Giuseppe Costa, Giuseppe Cucè, Francesco Munafò, Samuel Portovenero, Davide Santamaria, Modou Seck.

Attaccanti: Alberto Calogero, Luigi Galletta, Vincenzo Manfrè, Maurizio Vella.

Commenta su Facebook

commenti