Città di Messina, 5-3 alla Juniores. Diversi grattacapi per Laganà

L'attaccante Vincenzo Manfrè

L’attaccante Vincenzo Manfrè

E’ entrata nel vivo la preparazione del Città di Messina finalizzata al match esterno di domenica 6 aprile contro il Torrecuso. Nel pomeriggio di giovedì partitella pomeridiana al “Celeste” contro la Juniores, impegnata venerdì contro i pari età del Due Torri nell’ultimo e decisivo incontro del triangolare che apre la fase regionale. Per la gara di campionato contro i campani il tecnico Gianfranco Laganà dovrà fare i conti con le assenze per squalifica dei centrocampisti Cucè, Munafò e Seck.

Al rientro, invece, i centrocampisti Mirco Camarda e Davide Santamaria e l’attaccante Vincenzo Manfrè, che hanno scontato i rispettivi turni di squalifica; la punta palermitana, però, ha concluso in anticipo l’allenamento per via di un problema muscolare al quadricipite della coscia destra e le sue condizioni saranno monitorate nei prossimi giorni. Non hanno preso parte al test Maurizio Vella, che non ha ancora smaltito del tutto il risentimento all’adduttore con cui convive da un paio di settimane, e Andrea Parachì, fermato da un infortunio al ginocchio. La partitella è finita 5-3 in favore della prima squadra: in rete Camarda, Trovato, Calogero, Dombrovoschi e Portovenero; per la Juniores, rinforzata dagli innesti di Munafò, Seck, Cucè, Bonamonte, Fragapane e Busà, reti di Galletta, Florio e Ballarò. Venerdì allenamento pomeridiano. Sabato mattina la rifinitura e, a seguire, la partenza per la Campania.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com