Città, Furnari: “Vittoria meritata. Contento per il gruppo e per Princi”

CittàCangemi imposta l'azione (foto Menolascina)

Il Città di Messina sorride per la terza vittoria consecutiva, che permette ai giallorossi di disputare il play-out con il Locri con il vantaggio del fattore campo al “Despar Stadium”.

Un successo maturato al 95′ grazie al guizzo di Pasquale Princi e commentato così da mister Giuseppe Furnari: “Abbiamo vissuto delle grandi emozioni. La vittoria è stata voluta da tutti ed è arrivata contro una squadra che ha giocato al meglio del proprie potenzialità. Il primo tempo è stato molto intenso, dunque anche per questo abbiamo sofferto la pressione del Castrovillari. Nella ripresa fortunatamente loro sono calati e siamo stati bravi a riprenderci e capitalizzare le occasioni che ci sono capitate”.

Silvestri

Silvestri batte il calcio d’inizio (foto Omar Menolascina)

La gara è stata condizionata dalle condizioni climatiche: “Penso che abbiamo disputato una partita tatticamente molto intelligente. Nei primi quarantacinque minuti, giocando a sfavore di vento, abbiamo controllato bene la situazione – ha aggiunto il tecnico messinese -,  seppur rischiando in più di un’occasione. Nel secondo tempo invece abbiamo osato di più, giocando con scioltezza e grinta. Non ci siamo mai fermati, abbiamo sudato e meritato questi quaranta punti che provengono da una lunga e travagliata corsa”.

Poco più di un mese fa il Città di Messina sembrava condannato all’immediato declassamento ma, dopo il ritorno di Furnari in panchina, è riuscito perlomeno a mantenere un piazzamento che gli dà la possibilità di salvarsi con due risultati su tre nel decisivo spareggio di domenica: “Ad inizio stagione tutti ci davano per spacciati. Per me arrivare a questo punteggio è un’impresa, una grande soddisfazione che ci siamo tolti con una squadra molto giovane e alla prima esperienza in questa categoria. Abbiamo vissuto tanti momenti difficili, ma alla fine ci siamo ripresi. Il bilancio complessivo è positivo, adesso vogliamo la salvezza”.

Fragapane

Fragapane opera un lancio in profondità (foto Omar Menolascina)

E sull’imminente play-out da disputare contro il Locri domenica prossima Furnari ha aggiunto: “Abbiamo compiuto un miracolo, ma ancora non è abbastanza. Giocare al “Despar” ci dà maggiore sicurezza, ci potremmo esprimere meglio su un campo  che conosciamo molto bene. Da martedì lavoreremo al massimo, concentrati sull’obiettivo che inseguiamo da una stagione. Contro i calabresi sarà una finale, dobbiamo avere la mentalità e la voglia giusta per compiere questo passo fondamentale”.

Il tecnico infine ha parlato di Princi, match winner contro i calabresi e suo pupillo dai tempi dell’Atletico Messina in Prima Categoria: “Sono contento per il gol realizzato da Pasquale. Non hai mai smesso di lavorare e non posso che essere soddisfatto per il suo rendimento. Non aveva trovato grande spazio e sono contento per lui, che ci sta dando una grossa mano nel finale di stagione. La rete è fondamentale, ci consente di giocarci la permanenza qui in casa, ma penso che la vittoria sia stata di tutto il gruppo, bravo a rispondere nel momento più decisivo della nostra stagione”. 

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva