Città, Furnari: “Soddisfatto della squadra, vogliamo dare subito il massimo”

Giuseppe FurnariIl tecnico Giuseppe Furnari (foto Familiari)

Concluso il ritiro pre-stagionale, il Città di Messina attende il primo impegno ufficiale, la gara valevole per il primo turno di Coppa Italia in programma domenica prossima in casa della Palmese. I giallorossi hanno confermato la vecchia guardia, mettendo al centro del progetto i senatori, affiancati dai giovani arrivati nella sessione di mercato.

Città di Messina

Il Città di Messina al lavoro a Mili

Proprio su questo si è soffermato il tecnico peloritano Giuseppe Furnari: “Le partite amichevoli sono molto utili per testare la squadra. Abbiamo svolto delle prove importanti, facendo bene in alcune e male in altre. I carichi di lavoro accumulati nel ritiro ad Antillo forse ci hanno penalizzato in certe occasioni ma posso dire con certezza che, grazie a questo, ho preso piena visione di ogni singolo elemento della rosa. Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi”. 

“L’ossatura generale – prosegue il tecnico – è composta da diversi over con un’elevata esperienza e tanti under di prospettiva pronti a mettersi in mostra in ogni circostanza. La competizione chiaramente esiste, ma viene vissuta nella maniera più corretta e nel rispetto delle regole, considerato che i ragazzi si conoscono bene sia in campo che fuori. I più esperti hanno accolto subito i nuovi arrivati, creando subito un clima sereno e disteso. Proprio per questo stiamo crescendo molto perché in queste condizioni si può lavorare sempre al 100%”. 

Paterniti

Paterniti si è unito ai compagni dopo gli impegni con il beach soccer

Furnari si è successivamente espresso sul mercato svolto dal sodalizio guidato da Maurizio Lo Re: “Il lavoro svolto dal nostro direttore sportivo ci ha permesso di ingaggiare profili interessanti. Sapevamo bene dove intervenire e dunque in avanti abbiamo preso Galesio, un centravanti di peso che cercavamo da tempo. Forte fisicamente, dà una grossa mano alla squadra, sia in fase di possesso sia in fase di non possesso. Il reparto è stato ampliato con l’arrivo di Santiago Feuillassier, il quale mi ha impressionato molto per le sue doti tecniche e per il suo impegno in campo. Sa muoversi bene ovunque, soprattutto tra le linee. Infine in difesa abbiamo preso Trevizan, un centrale che già conosce il nostro calcio e che sicuramente ci aiuterà a mantenere alte le barricate. Avevamo visionato anche altri calciatori, ma sono convinto che la società ha fatto le scelte giuste, con la speranza che il campo ci darà ragione”. 

Peppe Costa è ad un passo dall'accordo col Sant'Agata

Peppe Costa, ex Città di Messina passato al Sant’Agata

Furnari ha poi continuato così: “Il reparto più nutrito è sicuramente il centrocampo. Dispiace tanto per Costa, un ragazzo serio e professionale che sicuramente mancherà a questa squadra. Nonostante ciò, le risorse in cabina di regia non mancano. Cardia, Quintoni e Calcagno dovranno dare il 100% cercando di guidare anche i più giovani. Abbiamo tante alternative e risorse, dunque non sono per niente preoccupato. Gli innesti sono stati operati e sono più che sicuro che riusciremo a trovare il giusto incastro anche in mediana”. 

Il tecnico ha poi concluso, guardando al primo impegno ufficiale del Città di Messina: “Domenica esordiremo a Palmi nel primo turno di Coppa Italia e di certo non sarà una passeggiata. La nostra preparazione è stata molto intensa e sicuramente non saremo in piena forma per la prima sfida della stagione. La Palmese, come nel nostro caso, si è mossa tanto sul mercato e sono certo che assisteremo ad una grande gara. La manifestazione rappresenta il primo banco di prova, il primo step da superare nel migliore dei modi. Voglio testare e valutare la mia squadra, con il chiaro obiettivo di vincere e dare il massimo per passare al turno successivo”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti