Città di Messina: arriva l’under Santoro, ex Roccella. In tre verso lo svincolo

Andrea SantoroAndrea Santoro con la maglia del Roccella

Rush finale di mercato per il Città di Messina, che grazie all’impegno del direttore generale Giovanni Cardullo si assicura un rinforzo per l’attacco. Dovrebbe aggregarsi già venerdì ai nuovi compagni Andrea Santoro, classe 2000, di proprietà del Catania, che lo aveva girato in prestito al Roccella. Con la formazione calabrese già nove presenze e due reti, realizzate contro la Turris e la Nocerina. Nella stagione precedente l’esordio in D, con la maglia del Troina, con cui aveva collezionato tre gettoni.

Un’importante alternativa quindi per il tecnico Giuseppe Furnari, capace di imprimere una sterzata per certi versi insperata alla sua giovane formazione. I peloritani avevano raccolto appena tre punti nelle prime sette giornate ed erano rimasti a secco di reti nelle prime sei trasferte stagionali. Adesso cinque vittorie in otto gare, con Galesio e compagni a digiuno soltanto sui campi di Bari e Marsala, incontrastata capolista e terza forza del torneo di serie D. Santoro, catanese di nascita, essendo rientrato alla base, e quindi in un club professionistico, potrà però essere schierato soltanto dal prossimo 2 gennaio, in concomitanza con l’apertura del mercato professionistico.

Paolo Argomenti

Paolo Argomenti con la maglia dello Young Boys

In riva allo Stretto, per un periodo di prova, c’è anche l’altro attaccante Paolo Argomenti, classe 1998, cresciuto nel vivaio della Roma e reduce da un positivo biennio in Svizzera, nelle giovanili dello Young Boys. Per lui 13 reti in 19 gare nel campionato Under 18, sei marcature e 27 gettoni nel torneo destinato invece agli Under 21 nell’annata successiva. Il talentuoso capitolino resterà aggregato anche la prossima settimana. Lo staff tecnico potrà così valutarlo con calma ed eventualmente tesserarlo nella finestra destinata agli svincolati, che in D è aperta fino al termine di marzo.

Ai movimenti in entrata corrisponderanno anche tre uscite. La promozione in pianta stabile di Sebastiano Paterniti originerà infatti la rescissione del contratto con il giovane portiere under Antonino Amella, ’99 che l’anno scorso era in forza all’Akragas. Lascerà anche il centrocampista Samuel Portovenero, ex Camaro, Trapani e Dro, condizionato dagli infortuni nella sua seconda avventura nel Città di Messina, con cui aveva già disputato una ventina di gare in D tra il 2012 e il 2014.

Amella

Avventura in giallorosso già conclusa per Antonino Amella (foto Eduardo Fiumara – ForzaNocerina)

Dopo le sei presenze collezionate nel girone di andata, si chiuderà anche l’avventura in riva allo Stretto dell’attaccante argentino Santiago Feuillassier, ai box ormai da settimane per problemi di natura fisica. L’ex Losanna chiude quindi in anticipo la sua avventura in giallorosso, proprio come era accaduto al difensore brasiliano Trevizan Da Silva Ronaldo.

La sessione invernale ha regalato anche l’innesto del centrocampista Giuseppe Costa, rientrato alla base dopo sei mesi nel Sant’Agata e subito protagonista a Locri nell’esordio da titolare. E ha consentito di sfoltire un organico probabilmente troppo profondo, al di là di infortuni e squalifiche. Avevano infatti già salutato la compagnia anche l’attaccante Giacomo Graziano, rientrato al Catania, e i centrocampisti Francesco Cardia, accasatosi alla Jonica, e Francesco Di Stefano, per motivi lavorativi.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.