Ciciretti: “Bello cominciare così”. Damonte: “Con Corona scambio di cortesie…”

L’uomo più atteso non ha tradito. Amato Ciciretti, il volto nuovo del Messina, ha subito entusiasmato con le sue giocate. Dotato di una grande abilità nel saltare l’uomo, all’ex della Pistoiese è mancato solo il gol per coronare un esordio da urlo. “Sono felice di aver cominciato c0sì, ma al di là della mia prestazione sono molto contento soprattutto per il risultato. Il palo ? Sarebbe stato bello segnare all’esordio, sono sincero. A Messina sarei dovuto arrivare già in estate, ce l’ho fatta con qualche mese di ritardo. Per ora rimarrò in prestito per sei mesi, in futuro chissà. La mia posizione ? Farò quello che mi chiederà il mister Grassadonia, l’importante è per me giocare, sia da interno che in un altro ruolo. A Pistoia con Lucarelli, invece, non era mai nato il giusto feeling. Avevo iniziato a giocare nelle prime giornate, ma successivamente il tecnico ha operato scelte differenti”.

L'abbraccio tra Damonte e Ciciretti (foto Furrer)

L’abbraccio tra Damonte e Ciciretti (foto Furrer)

Riconfermato nell’undici di partenza Marco Cane, ormai il titolare a destra. “E’ evidente che nella prima parte di campionato non ho avuto spazio. Il mister aveva fatto delle scelte ed ha avuto i suoi motivi se non mi ha utilizzato. L’occasione è però arrivata nel secondo tempo della gara con il Benevento e penso di averla sfruttata nel migliore dei modi. Adesso spero di continuare a far bene con questa maglia”.

Sul tabellino dei marcatori anche Loris Damonte, al secondo centro stagionale con i giallorossi: “Personalmente credo di aver fatto una buona gara. Lo scambio di cortesie con Corona ? Io gli ho fatto l’assist per la prima rete e lui ha fatto altrettanto con me. Il mio gol, però, è stato più bello (sorride, ndr) … Col Barletta adesso speriamo di continuare così. L’esordio di Ciciretti ? Numericamente ora siamo di più, inoltre si alza il livello qualitativo della squadra e quindi aumenta la concorrenza. Un aspetto che fa sempre bene”.

Commenta su Facebook

commenti