Il Castanea non riesce a sbloccarsi in campionato sul campo della Mens Sana Mascalucia

Cade nuovamente il team gialloviola di coach Frisenda, questa volta in casa della Mens Sana Mascalucia con il punteggio di 72-60 per quella che è la quinta sconfitta su altrettante gare in stagione in serie D.
Partita spigolosa e che si è risolta a favore dei biancoverdi di casa solo nell’ultimo parziale di gara, anche grazie ad alcune decisioni arbitrali che, secondo la società peloritana, hanno favorito e non poco la formazione etnea, specie in occasione dell’espulsione di Nino Campanella reo di voler chiarire l’accaduto con un avversario ma che, a detta dell’arbitro, stava invece cercando di colpirlo in modo violento!
Detto ciò Mascalucia ha vinto con merito essendo sempre avanti nel punteggio e nei rispettivi parziali (20-17; 38-33; 53-45; 72-60) se pur non riuscendo mai a staccare con decisione il Castanea eccetto che negli ultimi minuti di gara. Grandi prove per i padroni di casa da parte di D. Jhonson (20 punti) atleta USA davvero forte per la categoria, Manuel Scerra (12) che da vecchio lupo ha fatto valere tutta la sua esperienza ed Arcidiacono autore di ben 15 punti.
I ragazzi di Frisenda sono ancora una volta apparsi contratti e mai in grado di azzannare la partita quando il risultato lo consentiva, commettendo errori banali al tiro ed in difesa che hanno inevitabilmente finito con l’incidere sullo score finale.
Da segnalare per il Castanea le prestazioni del capitano D’Ignoti autore di 12 punti che sta confermando un ottimo momento realizzativo e quella di Andrea Bonsignore che ne ha messi a referto 13. Ottimo il contributo di un volitivo Carpinteri che ne scrive 8 uscendo dalla panchina, positiva la prova dell’ala-pivot Sturniolo (9) e doppia cifra anche per Manasseri (10).

Il giovane Alberto Carpinteri (Castanea)

Il giovane Alberto Carpinteri (Castanea)

I ragazzi di Frisenda hanno mostrato ancora una volta passi in avanti, ma ciò non è bastato, perché le ingenuità e gli errori pesano e con essi la classifica langue con l’ultimo posto senza vittorie all’attivo che certifica una crisi dalla quale bisogna ad ogni costo uscire entro la fine del 2014, ovvero nei prossimi quattro turni con in calendario le sfide al Palagonia, Priolo, Zafferana e Alfa Catania nei quali il Castanea giocherà sempre sul proprio campo di Ritiro prima di andare in “trasferta” in casa del Basket School Messina alla ripresa dopo le festività natalizie.
Serve una vittoria ad ogni costo per ridare vigore e morale all’ambiente giallo viola. Appuntamento domenica 30 Novembre alle 21.30 alla Palestra comunale di Ritiro per la sfida contro Palagonia che ha zero punti in attesa di giocare il recupero contro Zaffarena.

Mascalucia-Castanea 72-60
Parziali: 20-17, 38-33, 53-45 , 72-60
Mens San Mascalucia: Scerra 12, G. Pappalardo, Gissara 4, E. Pappalardo 4, Battiato, Bonfiglio 2, Arcidiacono 15, Boschetti 10, Costanzo, Johnson 20, Gulinello 5, Zafarana. All. Giorgianni.
Castanea: Balancano, Frisone, Carpinteri 7 , D’Ignoti 13, Bonsignore 12, Campanella 2, Amato, Aricò 7, Manasseri 10, Sturniolo 9. All. Frisenda.
Arbitri: D’Arrigo e Parisi

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti