Capo d’Orlando: ipotesi Tadija Dragicevic per il dopo Inglis

Capo d'OrlandoDragicevic in canotta Stella Rossa

Capo d’Orlando ha risolto consensualmente l’accordo con Damien Inglis (TNG-ProTalent) e sonda ora il mercato dei lunghi in cerca di un sostituto. L’ala forte francese (6.0ppg e 5.4rpg nelle 3 gare disputate in campionato) aveva chiesto di essere ceduto dopo i 16′ giocati martedì a Chalon, società e atleta hanno raggiunto l’accordo per la transazione. Ora la Betaland valuta senza fretta le disponibilità del mercato: domenica a Reggio Emilia spazio ad Arturs Strautins come settimo straniero, il club siciliano si aspetta prima di tutto una risposta caratteriale del gruppo dopo cinque sconfitte consecutive, e non ha fretta di inserire un sostituto considerando anche la possibilità di attendere fino alla pausa della Nazionale (18 novembre-3 dicembre) se non reperirà il giocatore desiderato. Tra le opzioni al vaglio c’è Tadija Dragicevic (Octagon Europe), 31enne ala forte serba che Gennaro Di Carlo ebbe già nel 2009-10 a Roma da secondo assistente; la candidatura del giocatore, reduce dalla stagione 2016-17 all’Aris Salonicco (9.6ppg e 4.0rpg), potrebbe prendere quota se il mercato americano non offrisse alternative.

Commenta su Facebook

commenti