Il Camaro valuta la conferma di Romeo. Alacqua: “Via per problemi interni allo staff”

CamaroLo staff tecnico del Camaro prima delle dimissioni di Alacqua

È cominciata con la sfortunata eliminazione ai rigori nel secondo turno di Coppa Italia contro il Sant’Agata, la nuova carriera di Filippo Romeo nel ruolo di capo allenatore. Possibilità che si è profilata tutta d’un tratto per il 40enne, dopo la crisi tecnica manifestatasi in casa Camaro.

Era Pasquale Ferrara l’erede designato dalla società. L’ex Sant’Agata ha però rifiutato (ph. Francesco Barbagallo)

Tra le ipotesi sul tavolo dei dirigenti neroverdi c’è anche quella che proprio il vice di Antonio Alacqua possa succedergli per il resto della stagione, dopo la soluzione interna disposta dal club peloritano. Nelle ultime ore si sarebbero infatti ridotti i contatti con possibili sostituti del tecnico di Spadafora, dopo l’incontro della proprietà con Pasquale Ferrara. L’erede era stato individuato proprio nell’ex allenatore del Sant’Agata, che ha però declinato l’offerta, non trovando margini di manovra sul tema della composizione dello staff. Sarebbero stati valutati anche i nomi dell’ex calciatore Roberto Pasca, sulla panchina del Città di Messina nell’unica esperienza da tecnico, e di Salvatore Cambria, alla guida del Sant’Agata nell’anno del salto in Eccellenza.

Antonio Alacqua

Antonio Alacqua ha spiegato le proprie dimissioni svelando delle frizioni interne allo staff tecnico

Antonio Alacqua, intanto, ha illustrato le motivazioni che hanno originato il proprio passo indietro, in un’intervista rilasciata a GoalSicilia.it. “Sono stato irremovibile” ha detto, nello spiegare che “non c’era sintonia all’interno dello staff tecnico, le idee non combaciavano con quelle di altri collaboratori”. Il brusco risveglio di lunedì, dopo il primo ko inferto dall’Atletico Catania sarebbe allora dovuto a problematiche che non riguarderebbero in ogni caso Romeo, vice di Alacqua già nello staff tecnico del Milazzo. “Io devo ragionare con la mia testa – ha sottolineato Alacqua a GS.it – Se sbaglio devo sbagliare io. Se alleno una squadra devo decidere io sul lavoro da fare”. 

Filippo Romeo nei panni di calciatore del Milazzo

Filippo Romeo, ex calciatore di Milazzo e Città di Messina, come detto ha già esordito nelle nuove vesti di prima guida nella partita contro il Sant’Agata in Coppa. Il club neroverde attenderà con ogni probabilità anche la prossima gara di campionato, sempre contro i tirrenici al “Micale”, valida per la quinta giornata del torneo di Eccellenza. Quasi certamente lunedì, ad una settimana dalle dimissioni di Antonio Alacqua, la società riassorbirà la crisi tecnica, pronunciandosi in merito all’ingaggio di un nuovo allenatore – con una conseguente rimodulazione dello staff – o alla definitiva promozione dell’ex vice. Il presente e (forse) il futuro portano insomma il nome di Filippo Romeo.

Commenta su Facebook

commenti