Camaro, gli Under 15 si prendono la vetta battendo 4-0 la Jonia Riposto

Il Camaro ha ottenuto il quarto successo consecutivo, confermandosi in testa alla classifica del girone C

È un Camaro Under 15 meraviglioso quello che al “Despar Stadium” ha battuto con un sonante 4-0 la Jonia Calcio Riposto nel match di cartello del quarto turno del gruppo C. I neroverdi di Corrado Randazzo, a quota 9 al pari degli avversari alla vigilia del match, si sono imposti grazie ad una grande prova e ad una gara condotta in maniera esemplare già nel primo tempo.

Il Camaro prende infatti subito in mano le redini del gioco e ci prova dopo pochi secondi con Marretta, che recupera palla e va al tiro: centrale. Al 2′ è sempre Marretta protagonista quando, su azione d’angolo, scambia con Gargiulo e carica il mancino dal vertice, sfiorando il palo. Al 13′ altra azione dei locali con la percussione centrale di Verdura, che fa a sportellate con un paio di avversari e prova il destro a giro: alto. Al quarto d’ora lo stesso Verdura innesca Orecchio, che incrocia con il destro e trova pronto il portiere ospite Catalano alla respinta di piede.

Gargiulo ha aperto le marcature per il Camaro, siglando il suo primo gol stagionale

Al 19′ si vede la Jonia Calcio Riposto con la punizione di Puglisi che termina alta. Al 23′ è ancora decisivo Catalano che smanaccia in corner sul colpo di testa di Orecchio su cross di Marretta. E’ il preludio al gol del vantaggio, che arriva al 27′: una rimessa laterale accende una mischia risolta dall’inserimento di un velocissimo Gargiulo, che dopo il tocco di Verdura scavalca il portiere con una deviazione morbida sotto porta e deposita in rete la sfera dell’1-0. Al 29′ la squadra di Randazzo sfiora anche il raddoppio con il diagonale mancino di D’Angelo, che dal limite chiama Catalano alla deviazione in tuffo. Il Camaro non trova il secondo gol e rischia di subire il pari a un minuto dal termine del primo tempo, ma capitan Capilli è reattivo e devia in tuffo sulla punizione potente di Puglisi.

Nel finale di tempo un tentativo per parte: la Jonia ci prova al 35′ con il piazzato di Signorello mentre dall’altra parte al 36′ Orecchio trova il fondo e mette al centro, ma Verdura non arriva per un soffio sulla sfera. Nella ripresa è sempre il Camaro a controllare il match e al 3′ Catalano si supera quando devia in angolo l’incornata di D’Angelo su punizione dalla destra. Insistono i padroni di casa: al 4′ Scattareggia calcia centrale dal limite e un minuto dopo è sfortunato D’Angelo a colpire la parte alta della traversa direttamente da calcio di punizione. All’8′ gli ospiti ci provano con Signorello, il cui destro è facile preda di Capilli. Al 13′ ancora una ghiotta chance per il Camaro, con Gargiulo che illumina innescando Marretta, il cui sinistro ravvicinato però si perde a lato. Il raddoppio è nell’aria. Al 16′ sugli sviluppi di una rimessa dalla sinistra ad opera di Cantio, la Jonia commette una svista difensiva facilitando l’inserimento vincente del neo entrato Bertucelli, che riesce a superata Catalano in scivolata firmando il 2-0.

La capolista Camaro nel prossimo turno sarà ospite del FC Messina

I locali insistono nel tentativo di chiudere definitivamente il match e al 21′ Marretta manda di poco a lato su servizio di D’Angelo. Al 28′ Manciagli tenta di sorprendere Catalano dalla distanza, ma il portiere è attento e blocca sicuro. Cinque minuti dopo, partendo sempre da una rimessa laterale, si concretizza il tris dei neroverdi: Bertucelli riceve sulla destra e incrocia bene il tiro, superando Catalano alla perfezione. La sfida però non termina qui, dato che allo scadere il Camaro cala il definitivo poker. Galletta intercetta un rinvio errato del portiere avversario, entrando in area e lasciando partire un bolide angolato che si insacca facilmente alle spalle di Catalano. Sono così 12 i punti conquistati dalla formazione di Corrado Randazzo in appena quattro gare giocate, in attesa di provare a piazzare il quinto colpo in casa del Football Club Messina nel prossimo turno.

Il tabellino. Camaro – Jonia Calcio Riposto 4-0
Marcatori: 27′ pt Gargiulo, 16′ st e 33′ st Bertucelli, 35′ st Marretta.
Camaro: Capilli, Abate (12′ st Galletta), Cantio, Gargiulo, Tita, C. Verdura, Orecchio, Marretta (35′ st Messina), G. Verdura (1′ st Cannistrà, 33′ st Costa), D’Angelo (30′ st Manciagli), Scattareggia (5′ st Bercuttelli). In panchina: Nasso, Runci, Spina. Allenatore: Corrado Randazzo.
Jonia Calcio Riposto: Catalano, Spina (14′ st Parisi), Ranaweera (33′ st Romano), Spadaro (14′ st Pace), Longo, Furnari, Zanella, Puglisi, Bahaj (1′ st Campione), Signorello, D’Amore (30′ st Talio). In panchina: Donato. Allenatore: Renzo Crisafulli.
Arbitro: Gianmarco Barrile della sezione di Messina.
Note – Ammoniti: 17′ pt D’Angelo (C), 32′ pt Marretta (C), 34′ pt Gargiulo (C), 20′ st Longo (J), 26′ st D’Amore (J). Espulsi: 37′ st Longo (J) per doppia ammonizione. Recupero: 3′ pt, 4′ st.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti