Camaro alla terza vittoria consecutiva. Tutto facile contro il Ragusa, 3-0 in scioltezza

CamaroL'esultanza dei giocatori del Camaro a Ragusa (foto Familiari)

Il Camaro continua a correre e centra a Ragusa la terza vittoria consecutiva e il quinto risultato utile di fila. Match ben gestito dai ragazzi di Ferrara, partiti con il piede sull’acceleratore e bravi a chiudere la pratica già nei primi 45 minuti grazie alle reti di Ancione su rigore, D’Amico e Assenzio.

Una fase di Ragusa-Camaro

La cronaca – È veemente la partenza del Camaro, che costruisce occasioni in serie nei primissimi minuti di gioco. Il primo affondo dopo meno di due minuti: apertura di Ancione per Assenzio, che si inserisce da destra e calcia in diagonale, il portiere Di Martino blocca la sfera. Già al 4’ bella iniziativa di D’Amico sulla destra, cross al centro per l’inserimento di Assenzio che colpisce di testa da centro area ma non angola abbastanza e Di Martino si oppone ancora. Al 5’ Ancione su punizione trova in area Bonamonte, che si gira bene e calcia verso la porta sfiorando il palo. Lo stesso Bonamonte, servito da Assenzio, calcia a lato in diagonale all’8’ ma con il gioco già fermo per posizione di offside. Il Ragusa interrompe il predominio ospite e al 10’ si rende pericoloso con l’incursione da sinistra di Ascia, che cerca il secondo palo ma trova l’ottima opposizione in corner di Mannino. Il Camaro torna a spingere e al quarto d’ora Mondello trova il fondo e crossa basso, Pantano riceve nei pressi del primo palo, controlla e calcia sull’esterno della rete. Dopo avere spinto tanto, i neroverdi trovano il vantaggio al 18’: Mondello riceve da Assenzio, entra in area, punta Sillah e lo dribbla ma viene steso inducendo l’arbitro a concedere il penalty; dagli undici metri Ancione realizza con freddezza. Dopo aver trovato il vantaggio, il Camaro si riaffaccia in area avversaria al 26’: cross di Assenzio, colpo di testa di Bonamonte e bella risposta di Di Martino ma con il gioco fermato di nuovo per una segnalazione di fuorigioco. Al 32’ Pantano va al cross da sinistra e per poco non inganna il portiere: la sfera sfila non distante dall’incrocio dei pali. Il giovane esterno neroverde è invece preciso nell’assist per D’Amico al 35’, la punta classe 2000 aggancia bene e in girata fa centro: punteggio sullo 0-2 e secondo gol in campionato per l’attaccante. Al 38’ trova la rete anche Mondello con un tocco ravvicinato su assist di Bonamonte ma l’arbitro annulla per una spinta del terzino ospite su Sillah. Al 41’ combinazione Cappello – Assenzio – Cappello con tocco del capitano sull’uscita di Di Martino, bravo ad opporsi. Dopo un tiro a lato di Pantano al 44’, il Camaro centra il tris poco prima dell’intervallo: perfetto cross di Mondello da sinistra e stacco vincente di Assenzio, al dodicesimo centro stagionale in campionato. Si va al riposo sullo 0-3.

Nella ripresa trascorrono appena 40 secondi e gli ospiti vanno vicinissimi al quarto gol: Cappello sfonda a destra e va al cross dal fondo, Bonamonte riceve a pochi passi dalla porta ma calcia debolmente e Di Martino può intervenire. Tra il 5’ e il 9’ Ferrara effettua due cambi inserendo Gazzè per Bonamonte e Campo per Mondello. Al 14’ ancora una buona occasione per il Camaro: ennesimo cross di Cappello e tiro da centro area di D’Amico ribattuto da Criscione. Un minuto più tardi chance per Paludetti che, su cross di Campo, aggancia in area e calcia in diagonale ma Di Martino para. Al 17’ dentro anche Buda, che rimpiazza Assenzio. Al 18’ gol annullato al Ragusa, a bersaglio con Zangara, partito però in posizione irregolare. Al 20’, su corner di Buda, è Pettinato a provarci ma il suo colpo di testa è preda di Di Martino. Ancora su angolo di Buda, al 29’, buona occasione per Paludetti che riceve sul secondo palo ma di testa manda a lato. Ferrara completa i cambi tra il 30’ e il 33’: dentro prima Muscarà per Cappello e poi Costa per Paludetti. Nel finale il Camaro abbassa i ritmi ma al 38’ Ancione lancia D’Amico che prova ad involarsi verso la porta avversaria ma viene rimontato e chiuso da Russo. Al 39’ il Ragusa va vicino al gol con la gran botta dalla distanza di Caruso che scavalca Mannino ma va a sbattere contro la traversa. Non succede altro fino al triplice fischio: Città di Ragusa – Camaro termina 0-3. Neroverdi sempre quinti in classifica a quota 40 punti. Domenica si torna al “Marullo” per ospitare il Real Aci.

Città di Ragusa – Camaro 0-3
Marcatori: 20′ pt rig. Ancione, 36′ pt D’Amico, 45′ pt Assenzio.
Città di Ragusa: Di Martino, Sillah, Russo, Chiarenza, Caruso, Peluso (1′ st Criscione), Ascia, Spina (47′ st Baki), Novello, Zangara, Manfrè (24′ st La Vaccara). In panchina: Cilmi, Marchese, Di Stefano, Appiano. Allenatore: Filippo Raciti.
Camaro: Mannino, Cappello (30′ st Muscarà), Mondello (9′ st Campo), Munafò, Pettinato, Pantano, D’Amico, Assenzio (17′ st Buda), Paludetti (33′ st Costa), Ancione, Bonamonte (5′ st Gazzè). In panchina: Sanneh, Sciotto. Allenatore: Pasquale Ferrara.
Arbitro: Fortunato Carmelo Papaserio di Catania
Assistenti: Mario Grasso di Acireale e Gabriele Maria Lombardo di Caltanissetta
Ammoniti: 42′ pt Caruso (R), 3′ st D’Amico (C), 4′ st Spina (R), 6′ st Zangara (R), 27′ st Criscione (R).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 0′ pt, 4′ st.

Commenta su Facebook

commenti