Camaro, Alacqua: “L’1-1 è positivo, ma la qualificazione resta apertissima”

Antonio AlacquaAntonio Alacqua, tecnico del Camaro

Il Camaro torna da Capo d’Orlando con un prezioso pari imposto al Città di Sant’Agata nell’andata degli ottavi di Coppa Italia. Questo il commento nel post-partita del tecnico neroverde Antonio Alacqua: “Un 1-1 positivo. Abbiamo fatto una buona gara, interpretando bene le trame di gioco di questo Sant’Agata. Potevamo fare di più, sotto porta siamo stati imprecisi, ma il risultato ha messo in equilibrio le sorti della gara”.

Alacqua davanti alla panchina del Camaro

Strada adesso in discesa in vista del ritorno? Alacqua ritiene che sia ancora tutto da giocare: “La qualificazione è ancora aperta, siamo al 50 %, perché questo risultato fa comodo a entrambe. Non ci culliamo di aver fatto un pari fuori casa, che tuttavia ci lascia ben sperare per il proseguo. Intanto dobbiamo pensare alla gara di campionato che incombe contro il Pistunina, alla Coppa ci penseremo con calma. Giocheremo sabato e avremo poco tempo per recuperare, però vogliamo incamerare i tre punti dopo i primi due pareggi”. 

Sul fronte campionato l’allenatore non vuole che il suo Camaro sia inserito nel novero delle favorite: “Venderemo cara la pelle in ogni partita che dovremo interpretare come se fosse una finale. Non possiamo lasciare nulla al caso, i ragazzi stanno rispondendo in modo brillante sul campo. Dobbiamo, però, essere più cinici in alcune fasi di gara. In questo momento siamo un gradino sotto alle grandi, non perché abbiamo un organico inferiore, ma in quanto puntiamo ad un campionato di medio-alta classifica. Se poi dovessimo centrare i playoff sarebbe un grande motivo d’orgoglio per tutti”.

Commenta su Facebook

commenti