Camaro a Paternò per il turno infrasettimanale. Venti convocati, ancora out Arena

Cammaroto svetta di testa (foto Isolino)

Due giorni dopo aver ritrovato la vittoria, grazie al 3-0 interno sul Giarre, per il Camaro è già vigilia di gara. Mercoledì, infatti, la squadra di Lucà affronterà in trasferta il Paternò nel turno infrasettimanale previsto dal calendario del torneo di Eccellenza. La ventiquattresima giornata di campionato riserva una gara particolarmente impegnativa per Cappello e compagni, che vogliono ripartire dal ritrovato successo e giocheranno la seconda di tre gare in sei giorni. Sono venti i calciatori convocati dal tecnico Lucà, gli stessi dell’ultima uscita: out il centrocampista Giovanni Arena, che prosegue nel percorso di recupero successivo alla frattura del quinto metatarso rimediata a Palazzolo un mese fa.

Michele Lucà, allenatore del Camaro (foto Isolino)

Tre punti separano attualmente Camaro e Paternò: i neroverdi occupano la quinta posizione a quota 35, a +3 sugli avversari, sesti a 32. Nel match d’andata al “Despar Stadium” furono i padroni di casa a imporsi per 2-0, mentre nei due precedenti della passata stagione fu la squadra catanese a vincere in entrambe le occasioni, sempre con il punteggio di 1-0. A dirigere l’incontro sarà Angelo Gulisano della sezione di Acireale, coadiuvato dagli assistenti Giovanni Agolino e Saverio Francesco Di Martino, entrambi della sezione di Ragusa. Calcio d’inizio domani allo stadio “Falcone-Borsellino” alle ore 18.00; la gara sarà trasmessa in diretta streaming sui canali ufficiali Youtube e Facebook dell’SSD Camaro 1969.

Di seguito l’elenco dei venti calciatori convocati del Camaro:
Portieri: Giovanni Forestieri, Lamin Sanneh.
Difensori: Giovanni Cammaroto, Fabio Campo, Alberto Cappello, Alberto Mondello, Daniele Morabito, Francesco Munafò, Daniele Pantano.
Centrocampisti: Giuseppe Bonasera, Letterio Cardia, Angelo Falcone, Giovanni Ginagò, Emanuele Muscarà, Francesco Spoto.
Attaccanti: Antonino Costa, Daniele D’Amico, Antonino De Luca, Paolo Genovese, Marco Paludetti.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva