Cairoli e Herlings: si rinnova il duello al vertice nel GP del Trentino

L’edizione 2018 del Mondiale MxGp sbarca in Italia nel fine settimana con Tony Cairoli che vuole essere protagonista anche sull’Alto Garda teatro per il sesto anno consecutivo del GP del Trentino. Sul “Ciclamino” di Pietramurata sabato 7 e domenica 8 aprile il centauro pattese mira a consolidare la leadership in classifica provvisoria, mandando un segnale alla concorrenza che anche quest’anno il pilota della Ktm non vuole scendere dal trono.

Tony Cairoli in uno dei tanti salti

Il circus della MXGP promette una due giorni di emozioni nel bellissimo crossodromo di Pietramurata con diversi pretendenti al podio e la sfida diretta tra i due fuoriclasse Cairoli e Herlings che nei primi tre Gran Premi hanno dominato la scena. Da seguire anche Gajser che sta recuperando  una buona condizione dopo l’infortunio mentre altri agguerriti avversari sono Clement Desalle, Romain Febvre e Gautier Paulin. Tra gli italiani al via  Alessandro Lupino, Davide Bonini, Nicola Recchia, Pier Filippo Bertuzzo, Simone Zecchina, Ivo Monticelli, Stefano Pezzuto. In MX2 il leader imbattuto Pauls Jonass dovrà fare attenzioni agli attacchi che gli verranno lanciati da Jorge Prado, Darian Sanayei, Thomas Kjer Olsen, Hunter Lawrence e gli altri giovani talenti italiani come Nicola Bertuzzi, Morgan Lesiardo, Simone Furlotti, Nicholas Lapucci, Giuseppe Tropepe, Samuele Bernardini, Michele Cervellin.

Le gare di questo weekend prevedono anche le prime gare del Campionato mondiale di motocross femminile FIM con la 5 volte campionessa del mondo, la parmense Kiara Fontanesi, e le altre contendenti come Courtney Duncan, Nancy Van de Ven ed Avrie Berry, le italiane Giorgia Montini, Floriana Parrini, Francesca Nocera, Giorgia Giudici, Alice Magnoli, Erica Lago.

La classifica del campionato MXGP Top Ten: 1) Antonio Cairoli (ITA, KTM), 141 punti; 2) Jeffrey Herlings (NED, KTM), 141 pt; 3) Clement Desalle (BEL, KAW) 103; 4) Romain Febvre (FRA, YAM), 101; 5) Gautier Paulin (FRA, HUS) 98; 6) Glenn Coldenhoff (NED, KTM) 79; 7) Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 78; 8) Maximilian Nagl (GER, TM) 60; 9) Jeremy Seewer (SUI, YAM)  59; 10) Julien Lieber (BEL, KAW) 54.

Commenta su Facebook

commenti