Per una C Silver a 14 squadre, la FIP prevede due ripescaggi

Si lotta sotto canestro

Sono attualmente dodici le formazioni che compongono il girone siciliano della serie C Silver. Le dieci squadre classificatesi dal 3° al 12° posto della Serie “C” Silver a.s.2015/2016 e le due promosse dalla Serie “D” a.s.2015/2016. Quattro sono messinesi: Costa d’Orlando, Cocuzza, Spadafora e Basket School Messina; tre le catanesi: Gravina, Cus Catania, e Alfa Catania; due le agrigentine: Virtus Canicattì e Studentesca Licata; una palermitana: Green Basket; una siracusana Pol. Aretusa ed una ragusana: Nova Virtus Ragusa. Mancano all’appello ancora due formazione per raggiungere l’organico di 14 squadre che daranno vita alla nuova C Silver siciliana. Potrebbero essere tre se, come paventato, la Virtus Canicatti non si dovesse iscrivere. Sono comunque previsti due ripescaggi che potrebbero riportare in C FP Sport Messina ed una formazione che l’anno scorso ha militato in serie D.

Giuseppe Condello (Costa)

Giuseppe Condello (Costa)

Il prossimo torneo di serie C Silver prenderà il via il 25 settembre per concludere la regular season entro il 22 aprile 2017. Il campionato si svolgerà con gare di andata e ritorno, la prima classificata sarà ammessa alla fase nazionale, dalla 2ª alla 5ª classificata si giocheranno i play off, su tre gare, per decidere la seconda squadra ammessa alla fase nazionale. Se il settore agonistico dovesse ammettere solo la prima 12 classificata, i play off, su tre gare, saranno giocati tra le prima 4 squadre. Le ammissioni e la formula di svolgimento della seconda fase Nazionale saranno rese note, dal settore agonistico, entro il 31/10/2016. Retrocederà l’ultima classificata della fase regolare e la perdente i play out, su tre gare, che si giocheranno tra le squadre classificatesi dal 10 al 13 posto.

Angelo Salvatico (Fp Sport)

Angelo Salvatico (Fp Sport)

Le Società dovranno inserire a referto due giocatori Under, nati dal 1996 e successivi.  Potranno però sostituire l’obbligo di iscrizione a referto degli Under con l’obbligo di partecipazione al Campionato Under 20 oltre ai 2 Campionati giovanili previsti, a scelta della Società. Si potranno portare in panchina 12 giocatori, con due under obbligatori. Il caso di mancato rispetto degli obblighi sugli Under, comporta, per la Società inadempiente, una sanzione economica pari al massimale della multa prevista per il Campionato di appartenenza, per ciascun atleta Under non presente. E’ fatto divieto di sostituirlo con altro di maggiore età. Qualora ciò dovesse accadere, alla Società in difetto, oltre alla specifica sanzione economica, viene assegnata la partita persa per 0 a 20.

Dalla stagione 2016-17 sarà obbligatoria negli impianti sportivi la presenza del defibrillatore e del personale abilitato all’uso, in riferimento al decreto legge n. 158 del 13 settembre 2012.

Commenta su Facebook

commenti