Buzzanca: “Passive in difesa. Il pubblico ci aiuti a pareggiare la serie”

Alma PattiMiccio cerca di servire Toure (foto Valeria Orlando)

L’Alma Patti dopo il netto ko subito in Umbria vuole archiviare in fretta il primo atto della serie e si proietta già al match di ritorno casalingo con l’unico obiettivo di vincere per portare la serie alla decisiva bella. Il coach pattese Mara Buzzanca si rivolge alle sue giocatrici che dovranno interpretare diversamente la sfida: “In gara-2 servirà l’atteggiamento giusto, cosa che in gara-1 non si è vista. Sappiamo bene che ai playoff ogni sfida fa storia a sé. Per vincere la seconda partita dobbiamo stare addosso alle avversarie. Chiamo a raccolta tutto il pubblico di Patti e coloro che hanno a cuore la nostra squadra a venirci a seguire giovedì”. 

Alma Patti

Dell’Orto in cabina di regia (foto Valeria Orlando)

Lo staff tecnico chiede maggiore aggressività sulla palla per non permettere il gioco fluido alle avversarie che all’andata non hanno mai trovato seria opposizione e rivolge un appello a tutto l’ambiente: “Quando qualche elemento non è in giornata, non deve buttarsi giù, ma fare da traino per tutto il gruppo. Subiamo troppo il gioco delle avversarie, in difesa eravamo ferme e lasciavamo troppa strada ad Umbertide, che sulla corsa e sulla dinamicità ne fa un suo cavallo di battaglia. Serve l’aiuto di tutti per vincere, per consentire all’Alma e a tutta la Sicilia di giocarsi le chance di finale in gara-3″. 

Autori

+ posts