Buongiorno: “Centreremo la C unica. Ho trovato poco spazio, dando sempre il massimo”

L'attaccante Danilo Buongiorno
L'attaccante Danilo Buongiorno

L’attaccante Daniele Buongiorno

Il Messina ha ripreso la preparazione dopo le festività natalizie. Gruppo quasi al completo presso il 24esimo Artiglieria, ormai da due settimane nuovo quartier generale dei giallorossi. Unici assenti Iuliano e Lasagna, per un permesso concesso dalla società. Ad Ischia, il prossimo 5 gennaio, nella prima uscita del girone di ritorno il tecnico Gianluca Grassadonia dovrà fare a meno degli squalificati De Bode e Guerriera. Torneranno invece pienamente a disposizione Bolzan, ormai da quasi tre mesi ai box per infortunio, e Silvestri, che ha scontato il turno di stop imposto dal Giudice Sportivo.

Ad allenarsi regolarmente con i compagni anche l’attaccante scuola Genoa Daniele Buongiorno: “Abbiamo ripreso dopo una breve sosta, con un allenamento non molto pesante. Ad ogni modo non è stato traumatico, anche perché non abbiamo esagerato con i panettoni!”.

Inevitabile un commento sulla prima altalenante metà di stagione: “Purtroppo non abbiamo rispettato le aspettative estive. Ci siamo sempre impegnati, dando il massimo e cercando di migliorarci ed onorare la maglia. I risultati in alcune gare non sono arrivati ma la volontà non è mai mancata”. Per la punta nativa di Castel di Sangro, il centro che ospitò il ritiro estivo del Messina, soltanto qualche scampolo di gara: “A livello personale non ho giocato tantissimo però sono comunque soddisfatto. Non ho ancora parlato con la società del mio futuro o di eventuali destinazioni alternative sul mercato. Resto a disposizione del mister, anche se rispetto a Catalano mi sta concedendo ancora meno spazio. Lavoro sempre con la stessa determinazione”.

La punta proveniente dal Genoa in azione

La punta proveniente dal Genoa in azione

Buongiorno reputa comunque utile l’esperienza maturata nell’avventura messinese: “Grassadonia si è interessato a tanti dettagli e la squadra nelle ultime settimane ha reagito. Con Corona e Chiaria, che sono altre due punte centrali, parliamo spesso. Lasagna si muove di più e quindi occupa posizioni differenti”.

Annunciate novità di mercato: la società ha già svincolato gli argentini Piovi e Scoponi, lo spagnolo Guilana e l’ex mamertino Di Stefano. Previste svariate operazioni in entrata, almeno una per reparto ed almeno un paio nelle prossime ore. L’obiettivo è risalire in fretta la graduatoria dopo l’altalenante e deludente girone di andata: “Fuori dal campo mi sono trovato benissimo con Piovi, Scoponi e Guilana. Stare lontano da casa e dalla propria famiglia comunque non li ha aiutati e se poi non trovi adeguato spazio in campo vai ancora di più in difficoltà, anche psicologicamente”.

Buongiorno ritiene che le attuali gerarchie rispecchino il rendimento delle squadre ma si attende una consistente reazione dai giallorossi: “Le avversarie? Il Teramo ritengo sia la più forte, mi ha impressionato. Noi come squadra vogliamo ottenere la C unica e cercheremo di raggiungerla a tutti i costi. A livello personale mi aspetto tanto da me stesso, anche se la società e lo staff tecnico dovessero decidere di concedermi ancora poco spazio”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti