Una buona Orlandina cade (2-0) in Campania. Il Marcianise fa tutto nella ripresa

Matinella, difensore dell'Orlandina

Dopo la roboante vittoria nel derby ai danni della Tiger Brolo e la rivoluzione in chiave mercato cade nuovamente l’Orlandina. Il Marcianise si impone 2-0 sui paladini, avvicinandosi alle posizioni che contano. Gara orgogliosa dei biancazzurri che hanno offerto delle note positive, al di là del risultato maturato sul campo. In avvio campani subito pericolosi con Iadaresta. Pandolfo si oppone quindi sulla conclusione operata da D’Anna. L’Orlandina prova a farsi vedere in area avversaria e reclama invano un penalty per un intervento su Treppiedi. Segue il tentativo di poco a lato di Mincica. Dopo una chance sprecata da Campanella, i paladini si divorano letteralmente il vantaggio con Pallone che da centro area non riesce a superare Palmiero. Scampato il pericolo, nella ripresa il Marcianise getta le basi per il successo. Al 14′, sulla punizione calciata da Partipilo, Mattinella atterra Iadaresta in area: per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Iadaresta spiazza Pandolfo, portando in vantaggio i suoi. Match in discesa per i padroni di casa e Partipilo, in azione personale, impegna il numero uno ospite. Il raddoppio non tarda comunque ad arrivare. Al 22′ G. Allegretta, innescato da D’Anna, chiude i conti con un bel diagonale. L’Orlandina va dunque vicina con Maouel su punizione al gol che le avrebbe consentito di ridurre le distanze. Festeggia il Marcianise, tornato al successo tra le mura amiche. Nonostante la buona prova la squadra di Alacqua è costretta invece a rientrare a casa a mani vuote.

Progreditur Marcianise-Orlandina 2-0
Progreditur Marcianise: Palmiero; Viglione (46’ Cerqua), Giordani, Campanella, Di Ronza; Visone, Partipilo, D’Anna; Conte (82’ Rossetti), Iadaresta, Allegretta G. (69’ Allegretta P.). A disp: Salineri, Cavallini, Colella, Sparaco, Piscitelli, Mendes. All. Sanchez.
Orlandina: Pandolfo; Guerriero (32’ Licari), Takiy Kofi, Matinella, Raveduto; Mincica, Messina (79’ Tomassini), Treppiedi (69’ Di Bella), Pallone; Maouel, Tosto. A disp: Castorina, Galia, Maida, Davì, Lima. All. Alacqua.
Arbitro: Severino di Campobasso Assistenti: De Chirico e Binetti di Barletta
Marcatori: 59’ Iadaresta su rigore, 67’ Allegretta G.
Ammoniti: D’Anna, Cerqua

Commenta su Facebook

commenti