Bruno: “Sono un jolly”. Rosafio: “Punto sulla rapidità”. Sciotto: “Ora gli under”

Bruno, Rosafio e PolitoBruno, Rosafio e Polito nel corso della conferenza stampa di presentazione

Tra i volti nuovi presentati dall’ACR Messina ci sono altri due over e uno juniores, oltre agli attesi Maiorano e Ragosta. L’esterno offensivo Marco Rosafio, dopo quattro anni tra i professionisti, scende per la prima volta tra i Dilettanti: “Sono veloce e rapido, bravo nel dribbling. Darò il massimo. Non indico per scaramanzia degli obiettivi, cercheremo di far maturare gli under”.

Sciotto

Pietro Sciotto vicino alla panchina del Messina

Vanta già sette stagioni in C invece il difensore Francesco Bruno: “Sono un jolly, in difesa posso ricoprire tutti i ruoli e giocare anche in porta se serve. Sono a disposizione del mister. Troveremo tanti campi caldi, ma non credo che ci sarà un’ammazza-campionato”.

Il giovane Vincenzo Polito cerca invece spazio dopo le esperienze con Juve Stabia, Frattese e Castelvetro: “Sono un difensore esterno, un ’99, alternativo a Mascari e Carini. Essere qui per me è già importante, cercherò di mettere il mister in difficoltà”.

Fabrizio Ferrigno e Niki Patti

Fabrizio Ferrigno e Niki Patti a Cittanova

Cinque operazioni sul mercato degli svincolati rese necessarie dalle difficoltà incontrate nelle prime giornate di campionato. Il presidente Pietro Sciotto ha fatto il punto al sito ufficiale: “Dopo un fisiologico periodo di adattamento, stiamo oggi inserendo finalmente ogni tassello al proprio posto. Una volta individuati i profili giusti per aumentare il tasso tecnico della squadra, abbiamo deciso di andare ben oltre le richieste del tecnico, compiendo un nuovo sforzo economico con la ferma volontà di non concedere più alibi a nessuno e di condurre così il Messina sempre più in alto”.

Il ds Ferrigno ha già chiarito che, nonostante i 28 elementi in rosa, il mercato in entrata non è chiuso: “Dopo questi cinque innesti concluderemo, con tutta probabilità, alcune operazioni minori per rinforzare il reparto under, per il resto possiamo già contare su un’ossatura di ottimo livello per la categoria. Sono fiero della società che rappresento e mi preme ringraziare in particolare il vicepresidente Matteo Sciotto ed i dirigenti Giovanni Giliberto, Giuseppe Scibilia, Pietro Russo e Giovanni Camuglia per il prezioso supporto offerto fino ad oggi: siamo uniti per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi, ora è arrivato il momento che ognuno faccia la sua parte per dimenticare in fretta le sconfitte subite nelle prime tre giornate”.

In conclusione un messaggio alla città: “Ringrazio con il cuore i tifosi per il calore e l’affetto che hanno mostrato nei confronti di questa nuova società; invito tutta la cittadinanza ad affollare lo stadio “Franco Scoglio” già dalla partita con il Gela per sostenere con forza i colori che amiamo. Forza Messina!”.

Commenta su Facebook

commenti