Biella, Carrea: “Massimo rispetto per Barcellona che giocherà col fuoco dentro”

Luca Infante (Biella)

Terza e ultima trasferta in Sicilia in arrivo per l’Angelico Biella, che sabato pomeriggio lascerà il biellese alla volta di Barcellona Pozzo di Gotto. Domenica (palla a due alle ore 18.00) i rossoblù scenderanno in campo contro la formazione de La Briosa Barcellona. Si gioca la 18^ giornata del campionato di A2, girone ovest.

L’AVVERSARIO
L’allenatore del team di Barcellona Pozzo di Gotto è Maurizio Bartocci, protagonista l’anno scorso della seconda metà della stagione a Latina in A2 Silver. Il roster vede ben due campioni d’Europa Under 20 dell’estate 2013, l’ex Jesi Matteo Fallucca e l’ex Caserta Dario Cefarelli. Franco Migliori, l’anno scorso tra Jesi e Matera, porta esperienza. Il play Maccaferri era uno dei “back up” di Tommy Laquintana con l’Under 20 della scorsa estate. Gli americani sono Lenzelle Smith, l’anno scorso in D-league, e David Loubeau, con esperienze in Francia e Israele.
Alla viglia della trasferta questa la disamina di coach Michele Carrea: “Ho grande rispetto per Barcellona, ha due americani di ottima qualità e un pacchetto italiano importante, di giocatori che in stagione hanno dimostrato di poter essere protagonisti in questa lega. È una squadra in grado di vincere attraverso le prestazioni. Detto questo, domenica metteranno fin da subito tanta energia in campo, coscienti del fatto che le partite che mancano per raggiungere il loro traguardo sono sempre meno. Questo aggiunge pressione ogni weekend. Sono poi convinto che la vittoria in trasferta a Casalpusterlengo ottenuta la scorsa domenica darà loro energia nell’impatto immediato al match. Noi dovremmo resistere e scendere in campo con un solo obiettivo, giocare la nostra pallacanestro. La nostra pallacanestro ha bisogno di equilibrio, armonia e serenità”.

L'Angelico Biella

L’Angelico Biella

A seguire il pensiero dell’esperto pivot biellese Luca Infante: “Vogliamo aggiungere un altro successo alla striscia positiva di risultati iniziata tre turni fa. Ci aspetta una partita molto dura e importante. Come noi, anche Barcellona arriva da una vittoria importante, contro Casalpusterlengo. Sappiamo che il loro è un campo difficile e che domenica giocheranno al massimo delle loro potenzialità. Sarà quindi una vera battaglia. All’andata abbiamo perso e per questo motivo è una partita che vale doppio. Per proseguire al meglio la crescita e migliorarci dobbiamo continuare a giocare da squadra. Giocando da squadra abbiamo affrontato a testa alta ogni avversario, quasi sempre abbiamo vinto. Ogni volta che siamo stati al completo, poi, abbiamo dimostrato di essere una buona squadra. Svoboda lo conosco da anni, è un giocatore che può darci energia ed esperienza, è un bravo ragazzo e un bravo giocatore. Dobbiamo essere bravi anche noi a inserirlo all’interno dei meccanismi di gioco nel minor tempo possibile”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti