Bianco: “Contento per i gol, li dedico ai miei cari. Vogliamo concludere bene”

BiancoUn controllo di Bianco, autore di una doppietta con l'Acireale (foto Marco Familiari)

Con la sua doppietta Gabriel Bianco è stato l’uomo determinante per il Fc Messina che ha conquistato la finale playoff. La semifinale contro l’Acireale era cominciata in salita con il gol granata subìto dopo appena quattro minuti ma le giocate del trevigiano classe 2002 hanno consentito alla squadra peloritana di ribaltare le sorti dell’incontro e giungere all’ultimo atto stagionale: “È stata una gara difficile, abbiamo capitalizzato le occasioni avute. I gol li dedico alla mia famiglia e alla mia ragazza. Sono felice per questo ma non dobbiamo mollare perché abbiamo un’altra gara difficile che ci attende sabato. Abbiamo un obiettivo comune e vogliamo raggiungerlo a tutti i costi”. 

Caballero

Caballero in spaccata nel match con l’Acireale (foto Marco Familiari)

A fine primo tempo con un preciso rasoterra il ragazzo partito dalle giovanili di Udinese e Novara ha ristabilito la parità. Quello è stato un momento chiave della sfida, poi definitivamente risolta nei supplementari: “Sono contento specialmente per il primo gol che ha rimesso la partita sui giusti binari ed è stata una rete importante. Era difficile giocare con questo grande caldo. Spero di potere giocare titolare ma va bene ugualmente e bisogna farsi sempre trovare pronti anche da subentrante. L’importante è mettersi sempre al servizio della squadra, dando il massimo quando si è chiamati in causa”.

Bianco era un ex, dal momento che aveva cominciato proprio in maglia granata questa stagione interminabile. Con il Fc era già andato in rete contro il Sant’Agata mentre con il Roccella aveva firmato un assist. La sua attenzione adesso è proiettata al delicato match con la Gelbison: “A inizio anno ero all’Acireale, questi due gol sono una soddisfazione personale perché il gol dell’ex è sempre bello. Giocare quattro partite in appena undici giorni ovviamente è pesante. Adesso abbiamo l’ultima e vogliamo vincerla per centrare l’obiettivo”.