Bertotto: “Certi errori si pagano ma abbiamo superato le aspettative”

Valerio BertottoValerio Bertotto in panchina

Non si fascia la testa il tecnico del Messina Valerio Bertotto, soddisfatto dalle risposte ottenute al “Morgagni” di Forlì: “Abbiamo disputato una buonissima partita nell’arco dei novanta minuti. Siamo stati ordinati, come piace a me, e abbiamo mostrato un’identità, dando continuità rispetto al recente passato. I ragazzi si sono battuti fino alla fine e per questo gli ho fatto i complimenti. Continueremo a lavorare con serenità”.

Baldassin

La sponda di Baldassin per Musacci

Ai microfoni di Radio Amore, l’ex bandiera dell’Udinese ha evidenziato con onestà anche le note dolenti: “Eravamo vogliosi di risolverla con il singolo piuttosto che come gruppo. Sugli errori che hanno portato alle due reti della Spal comunque si può lavorare. Non abbiamo ancora la personalità adeguata. In alcuni è spiccata, in altri deve venire fuori. Devono credere in loro stessi, perché hanno qualità importanti”.

Ci sono comunque anche i grandi meriti di un avversario che non a caso ha dominato l’ultimo torneo di Lega Pro e punta a ben figurare anche al piano superiore: “La Spal è rodata, ha un allenatore capace, calciatori di qualità e buoni giovani. Lavorano peraltro assieme da anni e questo incide molto. Un errore contro calciatori che hanno già giocato in A o in B purtroppo si paga”.

Ciccone

Ciccone ha trovato meno varchi rispetto a Siena

Bertotto non è preoccupato dalle lacune mostrate dalla rosa e giudica positivamente il primo mese di lavoro: “Abbiamo giocato come nelle mie aspettative. Dovevamo insistere più in velocità e cercare meno gli spunti personali. Soltanto nel primo tempo siamo stati corali. Le cose vanno meglio di quanto ci potevamo aspettare. Con il direttore generale siamo in piena sintonia e sappiamo quali passi vadano compiuti”.

Dopo il doppio ritiro precampionato a Fiuggi e Chianciano, l’ACR lascerà il Nord Italia e farà ritorno a casa: “Tra martedì e mercoledì saremo finalmente a Messina. Cercheremo di stare vicini ai tifosi, che ci mancano così come a loro è mancata fino a oggi la squadra”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com