Bersaglio centrato ad Alì Terme dal Triathle AICS

TRIATHLE1Il Triathle ha centrato in pieno il bersaglio ad Alì Terme. La manifestazione, organizzata dal comitato provinciale dell’AICS in sinergica collaborazione con il Comune aliese, ha coinvolto, infatti, giovedì scorso oltre 40 partecipanti di tutte le età (dai 10 ai 60 anni), che si sono divertiti e appassionati in spiaggia nelle prove di nuoto, tiro a segno con pistola laser e corsa.

Notevole è stato, inoltre, il coinvolgimento di bagnanti e vacanzieri, che hanno seguito con crescente interesse le sei batterie proposte dalla kermesse, iniziate con i più piccoli, che hanno completato un giro del percorso, per finire con i più grandi, cimentatisi, invece, in tre veloci e nel contempo faticose tornate. Partenza in linea dal bagnasciuga, da dove i concorrenti si sono tuffati in mare e, effettuato il giro di boa e completato il tragitto natatorio, si sono cimentati nel tiro con la pistola laser (5 bersagli da colpire a 10 metri di distanza) e nella corsa. Dal punto di vista tecnico, eccellente la prestazione fornita da Nicola Savaglia, 23enne atleta catanese con un brillante passato nel giro della nazionale di pentathlon moderno. Medaglie, infine, per tutti tra numerose foto e un contagioso entusiasmo. TRIATHLE2

L’evento è stato coordinato da Mauro Prosperi, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Los Angeles (1984) nella squadra di pentathlon moderno, attualmente allenatore di corsa, scherma, nuoto, equitazione, tiro (fuoco e pistola) e preparatore atletico. Un amante dello sport a 360 gradi, che ha partecipato a tantissime maratone e ultramaratone in giro per il mondo. Nel 1994 ha vissuto, inoltre, un’incredibile avventura alla “Marathon des Sables”, dove, persosi a causa di una tempesta di sabbia, è riuscito a sopravvivere in condizioni estreme percorrendo 299 km prima di essere salvato da una famiglia di pastori nomadi che lo dissetò con latte di capra per poi portarlo a un campo militare algerino e da lì in un ospedale. TRIATHLE4

La tappa del Triathle è stato un successo e la location incantevole – ha dichiarato lo stesso Prosperi – tanti ragazzi si sono avvicinati con curiosità a questa nuova disciplina e sia in spiaggia che sul lungomare sono stati seguiti ed incitati con calore dagli spettatori. Gran parte del merito per la buona riuscita dell’evento va dato al presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci ai suoi collaboratori, che hanno svolto un lodevole lavoro, e alla disponibilità dimostrata dagli Amministratori di Alì Terme. Ci sono, quindi, le premesse per un bis la prossima estate, mentre ora mi toccherà concentrarmi sugli altri appuntamenti nazionali”.

Trovate tutte le foto del Triathle ad Alì Terme sul sito www.aicsmessina.it

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti