Berretti: Per il Messina convincente successo sul Matera nell’ultima gara stagionale

Carini in azione (Berretti)

Dopo le due pesanti sconfitte in ottica di raggiumgimento della zona play-off, arriva la seconda vittoria consecutiva per il gruppo ben diretto dal tecnico Peppe Spada. Queste vittorie, comunque, diventano anche uno spot in previsione del futuro utilizzo di tanti giovani nell’eventuale prossimo campionato di Lega Pro, dove avrà importanza sostanziale la partecipazione in rosa degli Under 21 che consentirebbe l’accesso al massimo dei contributi elargiti dalla Lega. La Berretti del Messina nell’ultima giornata batte il Matera e si conferma al sesto posto della graduatoria. Bisognerebbe, in ogni caso, fare un plauso a questi ragazzi, ai tecnici ed ai dirigenti che da un paio d’anni si sottopongono allo stress giornaliero di allenamenti fatti in provincia. Nessun problema nella gara contro i lucani, il Matera subisce senza mai reagire, nel primo tempo i giallorossi giocano come il gatto con il topo, gestendo il gioco e facendo girar palla, nella ripresa, invece, colpiscono e portano via i tre punti. La cronaca: primo tempo scarno di azioni da gol, nonostante la supremazia territoriale dei giallorossi. Al 13′ azione manovrata partita da Giove, passata attraverso i piedi di Lia che serve ad Ardiri l’occasione per un tiro su cui arriva la parata del portiere ospite Lella. Al 20′ stavolta è Lia che, dal limite, richiama Lella all’intervento risolutore. Nella parte finale della ripresa la musica cambia, il Messina diventa più incisivo ed al 17′ Giove supera due avversari, penetra in area e tira, salva ancora Lella. Al 28′ Giove, appostato al limite, trova l’imbucata per Sciliberto che s’incunea in area ma il suo diagonale esce di poco a lato. Al 33′ è Mosca a saltare due avversari sulla sinistra ed entra in area, Lella esce a valanga e respinge il tiro del 10 giallorosso. Al 38′, finalmente, il Messina passa in vantaggio, in area Sciotto serve Sciliberto  che si gira e trova l’angolo opposto a quello dove è piazzato il portiere.

Bellamacina, Aleo e Lia

Bellamacina, Aleo e Lia (Messina)

Al 45′ arriva il raddoppio, Mosca vede e serve Carini che s’inserisce in area, il diagonale di quest’ultimo s’infila sul secondo palo. Al 47′ il Messina arriva vicino alla tripletta quando Longo, servito da Mosca dalla destra, tira addosso al portiere che respinge e la difesa riesce a liberare. Il triplice fischio sancisce la fine dell’incontro e l’inizio della programmazione per il prossimo anno.

MESSINA-MATERA 2-0
Reti: 38′ st Sciliberto, 45′ st Carini
Messina: Benfatta, Fiumara, De Salvo, Bossa, D’Angelo (35′ st Aleo), Sciotto, Lia, Ardiri, Sciliberto (40′ st Longo), Mosca, Giove (23′ st Carini). All. G.Spada
Matera: Lella, Quero (39′ st Curia), Calamoneri, Angrisani (41′ st Marzulli), Pastore, Natale, Fiorenzi, Gozzo, Sciacoviello, Petiti (20′ st Adamo), Colapietro. All. D.Tortelli
Arbitro: M. Mirabella di Acireale

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com